Dossier

Suburban Revolution. Periferie al centro, lavori in corso

Arrivano ora i fatti di Tor Sapienza a mettere le periferie al centro. Strano a dirsi,  qualche settimana fa Cesare Moreno, di Maestri di Strada,  nei lavori su "periferie e smart city" a SCE 2014 introduceva  dimensioni come “sogno” e “desiderio”. Strano a dirsi eppure la ricerca del CensisLe periferie delle grandi città: Roma e le altre”, lo scorso luglio, riconosceva alla Capitale "una maggiore predisposizione a promuovere la coesione comunitaria per ridare slancio alla crescita". In questi giorni “caldi” possiamo ragionare in termini di sicurezza e servizi (giustissimo) ma per completezza di visione dobbiamo forse più che mai domandarci se è possibile che le periferie avanzino e prendano il palco non solo con i loro problemi e le loro istanze drammatiche, ma anche con la loro predisposizione a generare innovazione sociale e forse una nuova coscienza politica.

In quest'ottica lo scorso ottobre abbiamo iniziato a lavorare con innovatori sociali, formatori e insegnanti, animatori territoriali, urbanisti, ricercatori, maker e artisti che stanno già avanzando in questa direzione.

In questo dossier vi proponiamo (in progress) materiali e spunti del gruppo di lavoro della “Suburban Revolution. Periferie al centro”, mentre invitiamo gli amministratori a tutti i livelli ad entrare in questo lavoro che intende mettere le periferie al centro... a partire dalle periferie.

Scarica gratuitamente la pubblicazione "Suburban Revolution. Periferie al centro", Edizioni FORUM PA

Sette coordinatori tematici ci hanno aiutato a mettere a fuoco sette ambiti di discussione tematica per capire cosa sta succedendo nelle periferie in termini di innovazione sociale e su cosa dovremmo puntare.


 

 

Your rating: Nessuno Average: 4.5 (2 votes)