News

Italia Ti Voglio Bene: il confronto in Senato il 9 settembre

La crescita del capitale sociale come base per il nuovo sviluppo del paese: è l’obiettivo del progetto nazionale Italia Ti Voglio Bene, avviato lo scorso gennaio e che vedrà il 9 settembre 2014 in Senato un primo momento di confronto per l’elaborazione di proposte di livello nazionale. Da Stefano Zamagni a Roberto Reggi, da Gregorio Arena al nostro direttore Gianni Dominici, dalle social street alle imprese, tanti le voci che si uniscono in un’iniziativa trasversale che mira a valorizzare ed attivare le energie civiche del paese e ad affermare una nuova visione di cittadinanza.

Trova il suo primo momento pubblico subito dopo l'estate il progetto “Italia Ti Voglio Bene”, l’iniziativa promossa dal Centro Antartide di Bologna che si pone l'ambizioso obiettivo di lavorare, attraverso gruppi di lavoro nazionali, momenti di dibattito e ricerca e proposte operative a più livelli, al rilancio del capitale sociale in Italia e nelle nostre città. Si terrà infatti il 9 settembre dalle ore 9, 30 presso la Sala di Istituto di Santa Maria in Aquiro (via Caprarica 27, Roma) l’evento che sarà la prima occasione di confronto sulle riflessioni del gruppo di lavoro del progetto, messe a sistema con quanto si sta muovendo nel paese in questi mesi.

Dalla gestione condivisa dei beni comuni, un tema caro all’amministrazione ma anche alle imprese e ai tanti gruppi di cittadini che si stanno sempre più attivando sul territorio, all’innovazione sociale, dalla formazione a una nuova visione di cittadinanza attraverso un ripensamento della scuola come civic center, alle pratiche come il servizio civile universalistico, grande palestra di impegno civico, dall’affermazione della sharing economy alla riflessione sullo sviluppo di città e regioni in un’ottica di economia civile, orientata ai principi di benessere del BES.

Tante le voci che si confronteranno con la partecipazione della Vice Presidente del Senato Linda Lanzillotta e della senatrice Rita Ghedini. Dopo l’introduzione di Stefano Zamagni interverranno tra gli altri Luigi Bobba, Roberto Reggi, Gianni Dominici di Forum PA, Veronica Nicotra di Anci, Gregorio Arena di Labsus, Walter Ganapini, il sindaco di Bologna Virginio Merola e ancora rappresentanti delle social street italiane, del mondo delle imprese e della società civile. Insieme in tre tavole rotonde per mettere a punto linee di lavoro nazionali che valorizzino e stimolino in maniera sempre più diffusa e sistematica pratiche di cittadinanza attiva, stili di consumo e di comportamento sostenibili, rapporti di reciprocità, cooperazione e collaborazione, responsabilità sociale e senso civico. Con la convinzione che solo attraverso smart communities, popolate di cittadini “intelligenti”, si può arrivare a costruire delle Smart Cities.

#ItaliaTVB vuole infatti prima di tutto creare sinergie e fare sistema in un ampio progetto con le tante energie e idee che in diversi ambiti si muovono in Italia. Una cornice facilitante, sia teorica (grazie al gruppo di lavoro costituitosi a gennaio), ma anche operativa e comunicativa, attraverso una giornata nazionale e una piattaforma on line, per contribuire a orientare efficacemente e in maniera coordinata le energie di questa grande trasformazione culturale di cui è sempre più evidente il bisogno e il cui fermento si sta affermando nei più diversi settori.

In preparazione dei lavori del 9 settembre Gianni Dominici, direttore generale FORUM PA  commenta così: "Sta emergendo sempre più diffusamente un ecosistema sociale in grado di offrire risposte ai nuovi bisogni che non trovano riscontro nei servizi del sistema pubblico. A fronte di questo, dobbiamo lavorare per passare dal paradigma di uno Stato che esiste in quanto soggetto, a quello di uno Stato che abiliti i cittadini, le imprese e i diversi attori sociali ponendo le migliori condizioni perché questi siano in grado di agire. Convinti di questo, come FORUM PA, siamo felici di portare il nostro contributo al progetto Italia Ti Voglio Bene e ci impegniamo sin da ora a collaborare all’elaborazione ulteriore delle proposte attraverso le nostre reti e i nostri canali, riservando uno spazio e un'attenzione speciale alla governance urbana."

L’evento è patrocinato dal Senato della Repubblica ed è a posti limitati: sul sito del progetto www.italiativogliobene.it è possibile consultare il programma ed effettuare la registrazione.

 

 

 

Nessun voto