News

Hai un progetto di banda larga locale? Commissione europea lancia l'iniziativa “Connected communities"

Ieri la Commissione europea ha lanciato l’iniziativa “Connected communities”. L’obiettivo è offrire supporto a un determinato numero di progetti locali innovativi per lo sviluppo di banda larga veloce, nell’ottica che possano essere replicati altrove in Europa. La Call, aperta fino al 15 ottobre 2014, è l’occasione per ricevere il sostegno della Commissione nella realizzazione di reti locali a banda larga..Possono partecipare tutti gli organismi locali, regionali o nazionali, siano essi pubblici, semipubblici o privati.

Nelle "Domande e Risposte", diffuse dalla Commissione, le informazioni puntuali sull’iniziativa e sulle modalità di partecipazione. Le riportiamo a seguire.

 

"Connected Communities". Di che cosa si tratta?
Connected Communities è un'iniziativa della Commissione europea volta a fornire assistenza a regioni e città nello sviluppo delle reti a banda larga. Lo scopo è individuare e sostenere una serie di progetti pilota innovativi per la diffusione della banda larga ad alta velocità che possano essere replicati in tutta l'Unione europea. L'iniziativa consentirà di fare un inventario dei potenziali progetti europei in materia di banda larga, individuando quelli più maturi, che usufruiranno in via prioritaria di servizi di "assistenza tecnica" nell'ambito del Meccanismo per collegare l'Europa (MCE), nel quadro di un partenariato tra la Commissione europea e la Banca mondiale. L'iniziativa permetterà inoltre di creare una comunità di parti interessate che lavoreranno per colmare il divario in termini di diffusione della banda larga ad alta velocità.

Chi può presentare un piano di progetto per la banda larga ad alta velocità?
Tutti gli organismi locali, regionali o nazionali, siano essi pubblici, semipubblici o privati. Il progetto deve tuttavia riguardare uno o più Stati membri dell'Unione europea.

Qual è il termine per la presentazione dei progetti?
La prima fase dell'invito si chiuderà il 15 ottobre 2014.

Quali sono le informazioni richieste per la presentazione di un progetto?
L'invito consiste in una serie di domande essenziali sul progetto, sul promotore e sulla comunità locale interessata. Il questionario da compilare comprende anche alcune domande sullo stato attuale dell'infrastruttura e sui benefici socioeconomici attesi dalla connessione della comunità locale.

Che cosa si intende per "assistenza tecnica"?
L'assistenza tecnica include tutta una serie di aspetti relativi al finanziamento dei progetti: può riguardare la strutturazione finanziaria, gli aspetti tecnici del progetto (quali ad esempio l'architettura di rete o il modello di business) o gli aspetti giuridici, come il controllo degli aiuti di Stato.

Quali sono i criteri da soddisfare per richiedere l'assistenza tecnica nell'ambito dell'MCE?
Per poter beneficiare dell'assistenza tecnica nell'ambito del Meccanismo per collegare l'Europa, un progetto deve soddisfare i criteri di ammissibilità al finanziamento stabiliti dall'articolo 6, paragrafo 7 degli orientamenti per le telecomunicazioni dell'MCE. Tali criteri includono:

  • contributo al conseguimento degli obiettivi dell'Agenda digitale europea (ossia fornitura della banda larga ad alta velocità ad almeno 30 Mbps);
  • copertura di aree non coperte da altri investitori;
  • utilizzo della tecnologia avanzata ritenuta più idonea a soddisfare le esigenze dell'area geografica in questione, tenendo conto dei fattori socioeconomici;
  • ricorso alla tecnologia più idonea per il progetto in questione, in termini di velocità, sicurezza della trasmissione, resilienza della rete ed efficienza in termini di costi;
  • possibilità di replicare il progetto in un altro paese o in un'altra regione.

L'assistenza tecnica sarà fornita a tutti i progetti presentati?
No. Le proposte presentate saranno raggruppate in tre categorie e i risultati saranno comunicati ai candidati entro il 1° novembre 2014.

I progetti saranno raggruppati nelle seguenti categorie:

  • in cantiere (drawing board): il progetto non è sufficientemente sviluppato. Le proposte di progetto classificate in questo gruppo saranno invitate a unirsi alla comunità online per approfondire la discussione sul progetto, qualora lo desiderino.
  • logica di intervento: individuazione delle principali parti interessate (promotori, finanziatori), con un'idea generale delle aree da coprire, della tecnologia utilizzata e dei costi. Le proposte di progetto classificate in questo gruppo saranno invitate a presentare ulteriori informazioni e la documentazione pertinente durante la seconda fase e saranno iscritte nella comunità online per approfondire la discussione sul progetto.
  • piano di attività: predisposizione di un piano di attività completo e individuazione delle principali parti interessate, sebbene alcuni aspetti siano in fase di sviluppo e debbano essere chiariti; è inoltre fornito un bilancio di previsione. Le proposte di progetto classificate in questo gruppo saranno invitate a presentare ulteriori informazioni e la documentazione pertinente durante la seconda fase e saranno iscritte nella comunità online, con la prospettiva di ricevere assistenza tecnica.

Al termine della prima fase, verrà avviata una seconda fase, in cui le informazioni fornite nella fase precedente saranno precisate e completate. La seconda fase si chiuderà il 31 dicembre 2014. In seguito, i progetti saranno valutati da esperti della Commissione europea e della Banca mondiale e riceveranno un riscontro specifico (indicativamente entro il 28 febbraio 2015). I progetti migliori riceveranno quindi una proposta di assistenza tecnica.

È possibile richiedere assistenza tecnica se il progetto è finanziato mediante i fondi strutturali e d'investimento europei?
Sì, a meno che il progetto non sia destinato a essere finanziato interamente attraverso sovvenzioni.

Quale relazione esiste tra l'iniziativa Connected Communities e il Meccanismo per collegare l'Europa?
L'iniziativa Connected Communities è indipendente dal Meccanismo per collegare l'Europa e dagli inviti pubblicati nel suo ambito. La presentazione di una proposta di progetto non è legata al ricevimento di fondi dalla Commissione europea, né costituisce un requisito indispensabile per la presentazione di proposte nell'ambito del Meccanismo per collegare l'Europa della Banca europea per gli investimenti. Tuttavia, i progetti più avanzati individuati attraverso l'iniziativa Connected Communities riceveranno l'approvazione della Commissione e saranno indirizzati alla piattaforma di assistenza tecnica congiunta della Commissione europea e della Banca mondiale.

Quale vantaggio offre la partecipazione all'iniziativa Connected Communities?
Presentare una proposta nell'ambito dell'iniziativa Connected Communities offre numerose opportunità per imparare, creare partenariati, incrementare l'efficienza e sviluppare nuove attività imprenditoriali:

  • visibilità: partecipare ad azioni su scala europea con un'ampia coalizione di partner;
  • messa in rete: collaborare con altri soggetti per avere nuove idee e riscontri;
  • migliori pratiche: imparare dagli altri e scambiarsi le migliori pratiche;
  • riscontro: ricevere un riscontro sulla propria proposta da parte di professionisti esperti;
  • ricevere assistenza tecnica e/o indicazioni riguardo a fonti di assistenza tecnica diverse dal partenariato tra la Commissione europea e la Banca mondiale.

 

(Fonte: europa.eu)

Nessun voto