News

EcoNews, un viaggio mediatico virtuoso che nasce a FORUM PA

Nel 2009, in occasione del Forum PA, Primaprint, editrice e azienda grafica “green oriented”, lancia Eco-news, periodico nazionale sulla sostenibilità ambientale. La testata, patrocinata dal Ministero dell’Ambiente e supportata da un comitato scientifico autorevole, ottiene subito un notevole successo, accreditandosi con determinazione tra la stampa di settore più qualificata.

Nel 2014 poi il cambio di rotta!

Si decide di rendere più incisivo e contemporaneo il prospetto editoriale, sostituendo il cartaceo con la testata online, dal titolo “EcoNews, green economy & sustainable development”. Le dinamiche costitutive del nuovo contesto vogliono creare maggiore empatia con i lettori, cercando di conquistare un pubblico più vasto e reattivo. 

“EcoNews è il nuovo riferimento comunicativo per un approccio resiliente verso le modificazioni sociali, culturali, ambientali alle quali re-agire con spirito innovativo e propositivo. Vuole essere il portale per i nuovi attori di una società complessa, tecnologica, globalmente interrelata”, dichiara l’ideatore del progetto Simonetta Badini, attuale direttore editoriale, nonché editore della testata.

“Con questo progetto editoriale – afferma il nuovo direttore responsabile, Federica Cingolani - vogliamo intercettare tutti i cambiamenti, i nuovi stili vita, le sollecitazioni che provengono da una società in continuo divenire. Tutto questo in un’ottica positiva che vede nell’ambiente un fattore di sviluppo e un’opportunità per cittadini e imprese”.

I prossimi decenni saranno forieri di un cambiamento che sta già imperversando e i protagonisti assoluti di questa "new age" sono le future generazioni.  

A loro dunque l'arduo compito di cavalcare tale impetuosa rivoluzione sociale, che EcoNews intende intercettare e raccontare, tracciando una “via mediatica” responsabile per uno sviluppo più equo e solidale.        

Buon viaggio EcoNews. E la sfida continua!

 EcoNews è anche su Facebook, Twitter, Google+, Youtube

 

Fonte: Econews

Nessun voto