Editoriale

SMART City Exhibition 2013: innovare le città per rilanciare il paese

“L’Italia è di per sé una nazione smart: la sua bellezza e le sue piazze generano relazioni e connessioni positive. Ma non deve accontentarsi e rinunciare alla possibilità di innovare. Questo Paese deve fare sistema appellandosi a tutte le sue forze”. Così il Ministro per gli Affari Regionali e le Autonomie, Graziano Del Rio, ha presentato la seconda edizione di Smart City Exhibition, la manifestazione promossa e organizzata da BolognaFiere e FORUM PA, che si svolgerà a Bologna dal 16 al 18 ottobre. “Solo attraverso l’innovazione – ha aggiunto Delrio – la vita delle nostre città metropolitane potrà migliorare. Non saremo più in competizione con Francia e Germania, ma con Parigi e Berlino. E questa manifestazione è un’occasione straordinaria per far fare al nostro Paese un passo importante”.

L’iniziativa, l’unica in Italia interamente dedicata al tema, quest’anno in contemporanea con il SAIE, 49esimo Salone dell’Innovazione edilizia, sarà infatti un momento di condivisione, formazione e networking tra i migliori progetti, anche grazie all’ampia prospettiva internazionale che riporterà Bologna ad essere per tre giorni la capitale europea delle città intelligenti. Tra i relatori: i ministri Graziano Delrio, Gianpiero D’Alia, Enrico Giovannini, Maurizio Lupi e Carlo Trigilia, il viceministro Cecilia Guerra e cinque Sottosegretari del Governo Letta, Francesco Profumo in rappresentanza ANCI; il Presidente di Cassa Depositi e Prestiti, Franco Bassanini,il presidente di Confindustria Giorgio Squinzi, Mr. Agenda Digitale Francesco Caio,il viceministro con delega alle Comunicazioni Antonio Catricalà. Oltre 90 città, tra italiane e straniere, porteranno la loro esperienza all’interno della manifestazione.

“Si tratta di una piattaforma unica in Italia – ha spiegato il presidente di ForumPA, Carlo Mochi Sismondi – una grande fiera delle città basata sull'innovazione. Grazie al contributo di attori come il CNR, l’ANCI, l’Istat, Unioncamere, nella tre giorni bolognese cercheremo di dare una definizione operativa condivisa di smart city”.

La scelta di affiancare il SAIE nasce dalla volontà di sviluppare un piano per le città nuove e intelligenti e, al contempo, di rilanciare il settore delle costruzioni. Nell’arco dei tre giorni, le due manifestazioni condivideranno sei importanti appuntamenti incentrati sul tema “Better Building e Smart City” in cui il Governo italiano, la Commissione Europea, i massimi esperti del settore e i big player industriali si confronteranno sulle nuove politiche per le città quali fattori di sviluppo per il rilancio del Paese.

“Bisogna avere il coraggio di innovare – ha detto Duccio Campagnoli, presidente di BolognaFiere - e noi l'abbiamo fatto partendo da un Saie che sentiva e risentiva di tutte le condizioni di crisi del mondo delle costruzioni. Proprio per questo dobbiamo raccogliere le questioni che pongono le aziende del settore e sviluppare un piano per l'investimento e l'innovazione. BolognaFiere ha dimostrato di essere una grande impresa fieristica a livello nazionale e internazionale, rispondendo con le idee dell'innovazione alla necessità di uscire dalla crisi”.

Sguardo puntato anche sui progetti ad alto contenuto tecnologico grazie alla presenza del CNR che a SCE 2013 allestirà un grande spazio espositivo nel quale sarà possibile “toccare con mano” i prodotti per le Smart City elaborati nei propri Dipartimenti. Nel corso del convegno inaugurale, inoltre, il Presidente del CNR Luigi Nicolais premierà le tre città selezionate per il progetto Energia da Fonti Rinnovabili e ICT per la Sostenibilità Energetica, promosso in collaborazione con ANCI, ognuna delle quali riceveràun investimento in tecnologie e strumentazione pari a circa 1 milione di euro.“E fondamentale – ha detto Nicolais – che la nostra piccola impresa si renda conto delle potenzialità dell'innovazione e per questo serve un cambio di mentalità. Il successo della smart city può esserci solo se tutti sono disponibili a mettere in condivisione i propri dati: penso ad esempio alla gestione intelligente della mobilità che in alcune città ha effettivamente migliorato la qualità della vita dei cittadini”. 

Per consultare il programma si SMART City Exhibition 2013 clicca qui

Your rating: Nessuno Average: 3 (1 vote)