News

AVCP: fino al 15 ottobre, consultazione on line sui bandi tipo per l’affidamento dei servizi di pulizia

L’Autorità ha elaborato il bando-tipo relativo ai servizi di pulizia e igiene ambientale per gli immobili, in attuazione dell’art. 64, comma 4-bis, del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163 ed in linea con il programma di attività di cui al documento “I settori prioritari per l’elaborazione dei bandi–tipo nei contratti pubblici di servizi e forniture”.
Il bando-tipo si riferisce, in particolare, agli appalti di importo superiore alla soglia comunitaria nei settori ordinari, affidati mediante la procedura di gara aperta. Il criterio di aggiudicazione previsto nel bando-tipo è quello dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi dell’art. 83 del d.lgs. 12 aprile 2006, n. 163 e dell’art. 286 del d.P.R. del 10 dicembre 2010, n. 207.

Il bando-tipo consiste in uno schema di disciplinare che, oltre a riprodurre le cause tassative di esclusione, come indicate in via generale nella determinazione dell’Autorità del 10 ottobre 2012, n. 4, contiene indicazioni sugli aspetti più importanti della procedura di affidamento quali, ad esempio, la progettazione e la definizione dei servizi oggetto di gara e i connessi requisiti di capacità tecnico-organizzativa ed economico-finanziaria, le modalità di partecipazione alla gara e di presentazione delle offerte e le regole per la determinazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa.

I soggetti interessati possono far pervenire all’Autorità le proprie osservazioni entro il 15 ottobre 2013, ore 18.00, mediante la compilazione dell’apposito modello formato .pdf che, unitamente agli estremi identificativi del mittente, consente l’inserimento di un testo libero fino a 15.000 battute. Nella formulazione dei contributi si dovranno indicare i documenti o i paragrafi oggetto di osservazione.

Consultazione on line - Tutta la documentazione

Nessun voto