Espositori informano

Il progetto RENEWING HEALTH: nuovi modelli assistenziali a supporto dei pazienti cronici

Comunicato stampa. 3.332 pazienti affetti da patologie cardiovascolari, broncopneumopatia cronica ostruttiva (BPCO) e diabete costantemente monitorati attraverso un sistema di telemonitoraggio che consente di conoscere le loro condizioni di salute e di far intervenire il medico in caso di necessità. E’ quanto si sta realizzando in Veneto grazie al progetto RENEWING HEALTH, iniziativa europea che ha come partner la Regione Veneto e come obiettivo migliorare la qualità di vita dei pazienti cronici. L’iniziativa ha lo scopo di valutare l'impiego di Personal Health Systems (PHS) e di servizi di telemedicina nel monitoraggio di pazienti cronici e coinvolge 10 aziende sanitarie ed ospedaliere coordinate dal Consorzio Arsenàl.IT, Centro Veneto Ricerca e Innovazione per la Sanità Digitale, che partecipa alla partnership composta 9 regioni europee. I primi dati dello studio saranno presentati domani 30 maggio alle ore 10 in una sessione Poster del Forum PA di Roma.

I pazienti reclutati dal progetto sono costantemente monitorati grazie all’ausilio di dispositivi medici che permettono di inviare ad una centrale unica regionale una serie di parametri vitali (come ad esempio la pressione e il peso). Tali dati vengono inviati automaticamente ai medici specialisti o di medicina generale di riferimento per ciascun paziente. Nel caso in cui i valori rilevati siano fuori norma viene attivato un sistema di allarme che prevede l’intervento del medico stesso (attraverso la tempestiva modifica della terapia) fino ad arrivare all’attivazione dei servizi di emergenza tramite 118. Tutti i pazienti sono monitorati per un periodo di 12 mesi che si concluderà nell’autunno 2013.

I 3.332 pazienti oggetto di studio hanno una media di 78 anni e appartengono alle categorie che maggiormente ricorrono ai servizi sociosanitari a causa delle loro patologie croniche. Lo studio si propone di valutare se i pazienti, grazie al telemonitoraggio, ricorrano in maniera meno frequente a pronto soccorso, ricoveri e visite ambulatoriali e se i loro livelli d’ansia risultino ridotti grazie ai dispositivi di controllo e alla garanzia che le loro condizioni di salute siano monitorate costantemente.  

RENEWING HEALTH, avviato nel 2010, è uno studio su un campione di circa 7.800 pazienti individuati nei 9 paesi europei coinvolti, seguendo le linee guida dell'Health Technology Assessment (HTA). I dati raccolti offriranno un’evidenza oggettiva sull'efficacia dei servizi e sul loro effettivo contributo alla qualità di cura. L'obiettivo principale è valutare e validare i servizi realizzati, attraverso una comune e rigorosa metodologia di assessment (MAST - Model of Assessment for Telemedicine), già applicata in alcuni paesi nordeuropei, al fine di implementarli su larga scala. I servizi studiati sono stati disegnati per dare ai pazienti un ruolo centrale nella gestione delle loro malattie, per promuovere la compliance alla terapia e aiutare i professionisti della sanità ad identificare in anticipo eventuali sintomi di peggioramento attraverso un monitoraggio mirato su un set comune di elementi di controllo.

I dati raccolti in Veneto fino ad oggi sono oltre 12.000.000 e serviranno a supportare lo studio conclusivo sul progetto, che sarà elaborato nel 2014, a vantaggio delle future politiche sociosanitarie in favore dei pazienti cronici.

Nessun voto