Soluzioni e progetti a FORUM PA

KEY TO BUSINESS A FORUM PA 2013

Dalla dematerializzazione alle applicazione per le "città intelligenti", alla sicurezza nazionale: questi i temi che K2B presenta al FORUM PA 2013.

Stand 21B

Aree di riferimento:
1. Dematerializzazione Documentale e collaborazione - APMS

Questa soluzione è progettata per realizzare una semplificazione del flusso di gestione delle informazioni e dati all'interno del Ministero della Difesa. Il flusso di dati è gestito dalla piattaforma Microsoft, altamente scalabile, personalizzabile e conforme agli standard di sicurezza richiesti. APMS è uno strumento di lavoro semplice, veloce ed intuitivo, funzionale per la catalogazione ed il successivo utilizzo dei documenti, adatto per qualsiasi struttura aziendale.
2. Smart City – SMARTCITY
Grazie alle moderne tecnologie Microsoft, Key2 ha realizzato per la “Città intelligente” un’applicazione per Tablet Windows 8 che permette la gestione a 360 gradi dell’ambiente urbano per migliorare la qualità della vita dei cittadini. La città intelligente riesce a conciliare e soddisfare le esigenze dei cittadini, delle imprese, delle istituzioni e della pubblica sicurezza, tutto questo anche grazie all'impiego degli Open data, in particolare nei campi della comunicazione, della mobilità, della sicurezza.

L’applicazione permette di creare un unico ambiente software per trovare, gestire e monitorare la “time line” della propria vita urbana.

3. Soluzioni per la sicurezza nazionale – SAFETY MANAGER

Gestire, prevedere, condividere.
Un potente e moderno sistema di coordinamento e controllo di missioni distribuite su territori e strutture urbane ad alto livello di complessità. SAFETY MANAGER è uno strumento di coordinamento e supporto alla gestione di eventi prevedibili. Si rivolge a strutture di sicurezza e supporto quali Homeland Security, National Security, corpi di polizia, corpi di soccorso e strutture di coordinamento.
La soluzione si basa sul principio fondamentale di portate le informazioni all’interno del territorio in cui si svolge l’evento, per permettere al personale una esecuzione delle attività consapevole e coordinata.
Il sistema è impiegabile in Tempo di Pace per la pianificazione, la simulazione e l’addestramento; durante l’evento per il coordinamento e la gestione coordinate delle azioni; post evento per la ridefinizione delle attività di ripristino ed il coordinamento delle stesse.
Le informazioni sono fruibili in forma immediata e con una esperienza immersiva dell’operatore, riproducendo in forma grafica gli ambienti nei quali si svolge l’operazione.
Tutti i sistemi di coordinamento e controllo di eventi prevedono la gestione centralizzata delle informazioni all’interno di una Control Room, dove tutti di dati sono raccolti, elaborate e ridistribuiti alle squadre sul territorio. I metodi di ridistribuzione delle informazioni di basano solitamente sui tradizionali strumenti di comunicazione, quali radio, telefonia o sistemi di messaging. Questi strumenti non sono quasi mai integrati e non permettono una veloce ed esaustiva comprensione del territorio.

SAFETY MANAGER permette di convogliare tutte le informazioni e di distribuirle su dispositivi mobile (tablet e smartphone), fornendo una rappresentazione grafica dell’ambiente arricchita delle informazioni chiave per la comprensione dello scenario e delle esigenze operative. I dispositivi permettono allo stesso tempo di raccogliere ulteriori informazioni per una migliore comprensione dell’evento, offrendo nuovi punti di informazione all’interno del territorio. Ogni device permette di raccogliere dati GPS di movimento, stream audio/ video e richieste di supporto da parte degli operatori.

 

Nessun voto