Soluzioni e progetti a FORUM PA

AGE.NA.S a FORUM PA 2012

Lo sviluppo dell’assistenza primaria in Italia e l’attività dell’Osservatorio Buone Pratiche per la Sicurezza dei Pazienti. Questi i temi dei due seminari con cui si è caratterizzata la partecipazione a FORUM PA 2012 di Agenas.
Padiglione 7 stand 8C

Di seguito la presentazione dei due progetti nel dettaglio:

Lo sviluppo della rete assistenziale distrettuale nel panorama nazionale e la presa incarico degli anziani non autosufficienti

Una nuova indagine sullo stato di attuazione dei Distretti, focalizzando l’attenzione al rapporto tra i diversi attori dell’assistenza primaria e dell’integrazione sociosanitaria. Questa l’attività portata a termine dall’Agenas nel 2010, per comprendere meglio l’evoluzione nel tempo dell’unità Distretto, che lo ha portato ad essere individuato come un “sistema integrato di unità organizzative che interagiscono per realizzare le finalità dell’assistenza primaria”.

E’ stato inoltre realizzato un progetto di ricerca “pilota”, allo scopo di sperimentare un monitoraggio dell’intero processo di presa in carico delle persone dai 65 anni in su con bisogno socio sanitario complesso, e di individuare eventuali nuovi strumenti. Risulta di particolare rilievo il fatto di avere utilizzato i flussi e le banche dati esistenti del Sistema informativo sanitario nazionale, da quelli più tradizionali (flussi SDO e Pronto Soccorso) a quelli di più recente attivazione (relativi all’assistenza domiciliare SIAD e residenziale e semiresidenziale FAR), in modo integrato e nell’ottica di lettura del processo assistenziale nella sua interezza. La ricerca ha definito un set di indicatori riproducibili ed esportabili per misurare la presa in carico dei soggetti non autosufficienti.

Il seminario è stato così l’occasione per discutere e approfondire il tema dell’assistenza territoriale, partendo dalle priorità assegnate dalla programmazione sanitaria nazionale e regionale al fine di migliorare, uniformare e rendere più appropriati i LEA.

Le buone pratiche

L’Osservatorio Buone Pratiche per la Sicurezza dei Pazienti è stato istituito dall’Agenas nel 2008, sulla base del mandato ricevuto da un’Intesa  tra lo Stato e le Regioni e di un accordo di collaborazione con il Ministero della Salute.
Il suo obiettivo finale e principale consiste nel favorire il trasferimento delle esperienze, facilitando l’accesso alle informazioni, sostenendo lo scambio di conoscenze e promuovendo l’integrazione e l’interazione tra le Regioni, le organizzazioni sanitarie e i professionisti. Un ulteriore e fondamentale scopo dell’Osservatorio consiste nella possibilità di informare il cittadino/paziente in merito alle iniziative, valide e di qualità, attivate per il governo del rischio clinico dalle organizzazioni sanitarie del territorio nazionale.

Costituiscono fondamentali riferimenti per le attività dell’Osservatorio Buone Pratiche, le Direttive e le Raccomandazioni emanate a livello europeo, con particolare riferimento alla Raccomandazione del Consiglio dell’Unione Europea (9 giugno 2009) che ha previsto, tra le azioni che gli Stati Membri devono porre in atto per accrescere la sicurezza dei pazienti, la revisione e l’aggiornamento delle migliori pratiche applicabili all'assistenza nonché l’informazione al cittadino e la condivisione delle conoscenze, delle esperienze e delle migliori pratiche a livello europeo.

Nessun voto