Soluzioni e progetti a FORUM PA

Ministero della Salute a FORUM PA 2012

Sanità elettronica, assistenza tecnica alle Regioni Obiettivo Convergenza, Open Data: questi i principali temi affrontati dal Ministero della Salute durante FORUM PA 2012, la cui partecipazione è stata arricchita dalla presenza del Ministro Renato Balduzzi. Quest’ultimo ha preso parte sia alla giornata inaugurale della manifestazione, visitando tra l’altro lo spazio espositivo del proprio dicastero, sia alla Seconda giornata nazionale della sanità elettronica, considerata come necessità strategica per conciliare qualità del servizio e controllo della spesa.
Padiglione 7 stand 9A

Nell’ambito di FORUM PA 2012, il Ministero della Salute ha organizzato lo scorso 18 maggio la Seconda giornata nazionale della sanità elettronica, dal titolo ”L’innovazione digitale per la sostenibilità del SSN”. L’appuntamento, a cui è intervenuto lo stesso Ministro Renato Balduzzi, ha messo l’accento sulla sanità elettronica come necessità strategica per conciliare qualità del servizio e controllo della spesa. Nel corso della giornata si è fatto il punto sul livello di sviluppo e diffusione dell’eHealth sul territorio in base alle esperienze raccolte dalle Regioni, e sulle strategie e sulle azioni da mettere in campo perché l’eHealth divenga una componente strutturale del SSN.

Balduzzi ha inoltre preso parte alla giornata inaugurale, visitando lo stand del proprio dicastero e partecipando alla conferenza stampa intitolata “Sanità, la sfida della Puglia. Il metodo come cambiamento, la cassetta degli attrezzi”, a cui è intervenuto anche il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola.

Nella giornata del 17 maggio, il Ministero della Salute, nell’ambito delle Officine organizzate dal Dipartimento per lo Sviluppo  e la Coesione Economica presso il proprio stand espositivo, ha invece presentato il Progetto Operativo di Assistenza Tecnica - POAT Salute, volto all’erogazione di servizi di assistenza tecnica alle Regioni dell’Obiettivo Convergenza (Campania, Puglia, Calabria e Sicilia), che ai fini della sua realizzazione comprende una convenzione con il Dipartimento della Funzione Pubblica . Il POAT, di durata triennale e per un importo di 11 milioni di euro,  è articolato in due parti: il Progetto Operativo di Assistenza Tecnica sulle singole policy, finalizzato a soddisfare il bisogno di supporto e di cooperazione istituzionale espresso dalle Regioni dell'Obiettivo Convergenza; il Piano di Riorganizzazione Interna (PRI), promosso con risorse interne all'amministrazione, strumentale alla migliore gestione ed implementazione del POAT stesso, attraverso l’apposita unità operativa con compiti di indirizzo e di coordinamento.
La presentazione del progetto è stata condotta dalla Direzione generale della Programmazione sanitaria, con la partecipazione di Formez, Agenas e R.T.I. A.T.E.SI., in qualità di Enti attuatori del progetto, e delle quattro Regioni beneficiarie dell’Obiettivo Convergenza: Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

Il Ministero ha infine partecipato al convegno “La Salute nelle Regioni, Attività e Prospettive dell’Assistenza Tecnica del Ministero della Salute”. L’appuntamento è scaturito dalla presentazione delle attività dello stesso POAT Salute, per inserire tali attività nello scenario generale della salute in queste Regioni. L’obiettivo del convegno è stato quello di presentare i primi feedback che scaturiscono dalle iniziative in svolgimento nelle Regioni e che possono contribuire al dibattito, fornendo indicazioni utili al sostegno e al rafforzamento del percorso attuativo dei piani di rientro dal deficit sanitario.

Nei giorni di FORUM PA 2012 è stata inoltre messa on line la nuova area Open Data del portale del Ministerodedicata alla valorizzazione, promozione e diffusione di dati pubblici prodotti dal dicastero stesso. I primi set di dati disponibili riguardano le ASL e la relativa popolazione, i prodotti fitosanitari (una delle sezioni più visitate del portale), le farmacie, le parafarmacie, i depositi e i grossisti di medicinali, i 50 medicinali senza obbligo di prescrizione o da banco più venduti, gli stabilimenti di trasformazione alimentare, l’elenco dei dispositivi medici. Nell’area è disponibile anche una serie di strumenti per gli utenti in grado di agevolare l’integrazione dei dati in nuove applicazioni, destinate, in particolare, al settore degli smartphone e tablet (apps).

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)