Articolo

A Roma la prima giornata di FORUM PA: "tutto esaurito" per gli appuntamenti formativi

Circa duecento giornalisti accreditati di ogni testata nazionale (di agenzie, giornali, televisioni, radio e siti d’informazione on line), almeno cinquanta fotografi e cineoperatori, le dirette di Sky (sul satellite), di RaiNews24 e TgCom (sul digitale terrestre) in occasione dell’intervento del Presidente del Consiglio Mario Monti, molte migliaia di visitatori provenienti da tutta Italia in visita agli stand e, contemporaneamente, anche spettatori “attivi” di convegni, officine, key notes e appuntamenti autogestiti da enti e aziende nello spazio a loro dedicato. Questi solo alcuni dei numeri che meglio possono certificare il successo della prima giornata della XXIII edizione di FORUM PA - definita anche come “il più grande evento di formazione gratuita” dedicata al settore -  in corso alla Nuova Fiera di Roma da mercoledì 16 maggio e che chiuderà i battenti, dopo quattro giorni connotati da momenti fitti e di grande interesse, il prossimo sabato 19.

Una kermesse quella dedicata alla nostra pubblica amministrazione – considerata senza ombra di dubbio la più importante d’Europa nel suo genere – che è piacevole descrivere anche partendo da numeri molto più piccoli ma assolutamente significativi, come quello che sottolinea la presenza sul posto dei dieci ragazzi che, al seguito dell’Associazione Res (Ricerca Educazione e Scienza) nell’ambito del progetto “100 classi”, hanno girato in lungo e in largo gli spazi della manifestazione filmando, fotografando e formulando domande ad alcuni responsabili degli stand istituzionali e a diversi operatori dell’informazione direttamente impegnati sul posto. L’iniziativa in questione, assolutamente meritevole, si propone di avvicinare i giovani ai problemi della pubblica amministrazione attraverso l’uso consapevole delle nuove tecnologie, prefigurando la “formazione” (quindi siamo perfettamente in tema) di nuovi addetti tecnologicamente evoluti da “consegnare” ad un futuro professionale competente, tentativo importante per superare un momento di crisi diffuso in termini di opportunità per chi si affaccia per la prima volta al mondo del lavoro in questi tempi di difficile occupazione. Che si tratti di impresa non facile da attuare è elemento quasi superfluo da sottolineare, e quindi l’iniziativa di Res - che FORUM PA ha colto appieno e appoggiato più che volentieri -  è ancor più da considerare benemerita.
 
Erano dieci il giorno dell’apertura, ma saranno almeno un centinaio quello successivo i giovani del progetto “100 classi” che percorreranno i lunghi percorsi della Fiera di Roma per intervenire  da spettatori interessati e in grado di “testimoniare” quello che è atteso come uno dei momenti di dibattito giovedì 17 maggio: la “Prima giornata dedicata all’'impegno delle amministrazioni per le smart city e le smart community”, un momento di incontro per il quale è previsto il sold out, situazione di attenzione molto positiva e partecipativa che, del resto, si è verificata anche in quasi ogni appuntamento che si è svolto nella prima giornata. Citarli tutti è impossibile, ma valgano gli esempi di grande affluenza in occasione della conferenza stampa del presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, dell’incontro “Cloud computing per la sanità digitale: dalle applicazioni alle regole” organizzato dall’Ulss 8 di Asolo (nell’occasione portatrice delle esperienze finora maturate e riportate anche in ambito internazionale, proprio in collaborazione con FORUM PA), del convegno sul tema “Pari opportunità e contrasto delle discriminazioni come fattori di benessere nelle P.A.”, momento definito come “Bilancio di genere, conciliazione dei tempi di lavoro e personali, lotta alle discriminazioni” e che è stato caratterizzato da un dibattito ampio e vivace dal folto pubblico, in assoluta prevalenza – come era naturale fosse – femminile.
 
E autentica sorpresa si è rivelata anche quella enfatizzata dal key note a cura di un pirotecnico Luca Attias – quasi duecento i partecipanti, non disponibili nemmeno i posti in piedi - dedicato a “La valorizzazione delle competenze nella PA”, caratterizzato (in termini di esposizione singolare e fuori dagli schemi classici, anche graficamente) da un creativo decalogo delle “buone azioni” da intraprendere - secondo il protagonista dell’evento - per auspicare concretamente il migliore funzionamento della pubblica amministrazione nazionale. Nel corso del keynote, fra l’altro, Attias, da “semplice” Direttore Generale Sistemi Informativi Automatizzati della Corte dei Conti si è trasformato in autentico showman e ha illustrato le ragioni per cui questa nostra PA dovrebbe essere “distrutta” per poi rinascere dalla sue stesse ceneri e trasformarsi in elemento del tutto positivo, propositivo, innovativo e al passo con i tempi nel modo migliore possibile.
 
Le interazioni rese possibili grazie a twitter, al “debutto ufficiale” di InnovaTiVi e al conseguente e diffuso servizio in streaming hanno enfatizzato – all’interno della Fiera e all’esterno da parte dei fruitori collegati – l’evento, allargando la platea e rendendo l’appuntamento accessibile al maggior numero di interessati allo stato dell’arte attuale del settore. L’avventura annuale all’interno della nostra pubblica amministrazione è quindi partita alla grande per la ventitreesima volta, ma è solo all’inizio e continuerà per altri tre giorni portatori di ricche opportunità formative e di conoscenza diffusa. Da qui a sabato ne vedremo e sentiremo ancora delle belle, in gran quantità e – soprattutto – ottima qualità.
 
 

 

Your rating: Nessuno Average: 4.5 (2 votes)

Commenti

domanda

ritenete possibile mettere on-line gli atti dell'intervento dell'ing. Attias ?

intervento attias on line

Stiamo lavorando il registrato dell'intervento dell'ingegner Attias. Sarà on line tra qualche ora su www.innovatv.it
Grazie a tutti per i complimenti, che gireremo all'ingegnere
Buona giornata
La redazione