Espositori informano

A Roma il seminario: “Cloud computing per la sanità digitale: dalle applicazioni alle regole”

Comunicato stampa. L’Ulss 8, assieme a Forum PA, organizza per mercoledì 16 maggio presso Roma Fiere, il seminario sulla regolamentazione del cloud computing in sanità.

Si aggiunge un’altra tappa al percorso di approfondimento innescato dall’Ulss 8 di Asolo sul tema del cloud computing in sanità.

Dopo il convegno di Castelfranco veneto, lo scorso ottobre, sugli scenari tecnologici, economici, giuridici e gestionali del clou, la sessione Global Forum di Bruxelles e la conferenza alla J. Cabot University di Roma sulla Carta di Castelfranco per il cloud lo scorso novembre ed il convegno dello scorso marzo a Gerusalemme, assieme ad istituzioni israeliane, sulle buone applicazioni cliniche, l’Ulss 8, in partnership con Forum Pa, si fa promotore del seminario “Cloud computing per la sanità digitale: dalle applicazioni alle regole” (rientra in questo percorso di approfondimento anche la partecipazione dell’Ulss 8, nel prossimo novembre a Stoccolma in Svezia, ad un appuntamento scientifico dedicato al nuovo framework creato dal cloud).

L’evento è in programma, nel contesto di Forum Pa 2012 – dal 16 al 19 maggio presso Roma Fiere – mercoledì 16 maggio dalle 14.45 alle 18.00.

L’intento dell’appuntamento è quello di promuovere una riflessione sull’elaborazione delle nuove regole per il cloud, trovando quel punto virtuoso di equilibrio che consente di regolare e promuovere un paradigma che è una chance per tutti, sia dal punto di vista economico, che gestionale, tecnologico e “sociale”.

Il cloud computing, infatti, rappresenta una risorsa strategica per la sanità italiana, sia per la sua evoluzione, sia, nelle situazioni di ritardo, per un suo riscatto tecnologico. Ma, mentre in alcuni Paesi stranieri il cloud è già una realtà utilizzata non lateralmente rispetto alle attività cliniche, ma proprio per affrontare il “core business sanitario” con maggiori convenienze ed opportunità, in Italia, ci sono alcune esperienze in corso, quantitativamente più modeste ma altrettanto significative, tra le quali spicca quella dell’Ulss di Asolo.

PROGRAMMA SEMINARIO

Chairperson
Mario Po’, direttore amministrativo ULSS 8 di Asolo

Interventi programmati
Gianluca Bambozzi, NoemaLife
Paolo Barichello, Azienda ULSS n. 8 Asolo
Andrea Belardinelli, Direttore dell'Unità Operativa di Innovazione e Sviluppo USL 6 Livorno
Luca Bolognini, Presidente Istituto Italiano Privacy
Massimo Cannizzo, Resp. IT Strategy & Transformation - South-East Europe & Middle East Accenture
Danilo Cattaneo, Direttore Generale Infocert
RaffaeIla D’Alessandro, IBM
Sergio Di Bona, Dedalus
Lidia Di Minco, Ministero Salute
Laura Ferola, Garante per la protezione dei dati personali
Tommaso Sabbatini, Direttore Servizio Ingegneria Clinica dell’ASL Torino 2
Daniele Tatti, Ufficio relazioni Internazionali DIGIT PA

Conclusioni
Mario Dal Co, Agenzia per la diffusione delle tecnologie per l’innovazione 

 

Nessun voto