Soluzioni e progetti a FORUM PA

Federsanità Anci a FORUM PA 2012

Presentazione della Ricerca Nazionale sulla diffusione del Fascicolo Sanitario Elettronico; la prima iniziativa di CATALIS (CATALizzatore dell’Innovazione per la Salute); un confronto tra i soggetti coinvolti sul tema dei crediti ECM necessari per soddisfare gli obblighi formativi dei stabiliti dagli Ordini Professionali dei medici chirurghi e da quelli delle professioni sanitarie non mediche.
Padiglione 7 stand 9C

Di seguito una breve presentazione di ciascun incontro
  •  Presentazione della Ricerca Nazionale sulla diffusione del Fascicolo Sanitario Elettronico

Il Fascicolo Sanitario Elettronico è lo strumento attraverso cui il cittadino deve poter accedere e aggregare in internet, in forma rispettosa delle leggi sulla privacy, tutti i dati personali che si generano nel Servizio Sanitario Nazionale. Durante l’incontro è stato diffuso il primo quadro, elaborato grazie al  progetto di ricerca curato dall’Università di Urbino Carlo Bo, sotto l’attenzione di un Comitato Scientifico. Le regioni  e le ASL italiane, sulla base delle direttive del Ministero della Sanità della più recente legislazione nazionale ed europea in materia di privacy,  sono in una fase realizzativa più o meno avanzata.
Il progetto dell’Osservatorio, promosso nel settembre 2011 da Federsanità ANCI, Assinter Italia e Università di Urbino Carlo Bo, in collaborazione con l’Istituto Tumori Pascale di Napoli, e accompagnato da un programma di Alta Formazione, si pone come principali obiettivi: promuovere studi e ricerche in Italia e all’estero; valorizzare l’attività di equipe di studiosi appartenenti alle varie discipline universitarie nazionali e internazionali; reperire risorse finanziarie da destinare all’attivazione di borse di studio; confrontare esperienze esistenti in Italia e nel resto del mondo

  • Costruiamo insieme la sanità digitale di domani

Federsanità ANCI ha organizzato la prima iniziativa di CATALIS (CATALizzatore dell’Innovazione per la Salute), in cui è stata presentata la bozza delle linee guida per i servizi sanitari digitali, elaborata su incarico del Dipartimento per la Digitalizzazione della Pubblica Amministrazione e l’Innovazione Tecnologica.
Catalis ha come obiettivo quello di fungere da catalizzatore, aumentando la velocità di propagazione dell’innovazione e riducendo lo sforzo necessario per la sua affermazione, attraverso l’aggregazione e la collaborazione di tutti gli stakeholder della sanità.

  • SalusNet: “ECM, quali sanzioni a partire da agosto”

SalusNet ha organizzato un incontro per mettere a confronto i punti di vista dei soggetti coinvolti a diverso titolo sul tema delle sanzioni da applicare a chi, dal 13 agosto 2012, non acquisirà ogni anno i crediti ECM necessari per soddisfare gli obblighi formativi stabiliti dagli Ordini Professionali dei medici chirurghi e da quelli delle professioni sanitarie non mediche
Lo sancisce la recente manovra del governo Monti (legge n.214 del 22/12/2011, articolo 33), così come il precedente DPR n.138 del 13 agosto 2011 (convertito con modificazioni dalla legge n.148 del 14 settembre 2011).

Nessun voto