Soluzioni e progetti a FORUM PA

Regione Lombardia a FORUM PA 2012

La Regione Lombardia partecipa a FORUM PA 2012 per presentare alcune iniziative volte allo sviluppo di soluzioni ICT che consentano di ottenere vantaggi socioeconomici sostenibili sulla base di nuove modalità di interazione e collaborazione tra cittadini, imprese e PA. In particolare la Regione presenterà durante la manifestazione il suo portale Open Data http://dati.lombardia.it inaugurato ufficialmente lo scorso 23 marzo e che ospita oggi circa 30 dataset.
Padiglione 8 stand 24B

La scheda di presentazione a cura di Regione Lombardia. 

Regione Lombardia è al FORUM PA 2012 per presentare alcune sue iniziative volte allo sviluppo di soluzioni ICT che consentano di ottenere vantaggi socioeconomici sostenibili sulla base di nuove modalità di interazione e collaborazione tra cittadini, imprese e PA che definiscono e attuano insieme azioni concrete utilizzando tutte le potenzialità offerte dalla tecnologia.

Per raggiungere questo scopo Regione Lombardia si è dotata di una propria Agenda Digitale (DGR IX/2585 – 30/11/2011) che non definisce semplicemente un piano di e-government ma individua 6 aree prioritarie di intervento all’interno delle quali attuare politiche di coinvolgimento del territorio lombardo: Divario digitale; Infrastrutture abilitanti e servizi digitali; Interoperabilità e standard; Patrimonio informativo pubblico; Cittadinanza digitale; Ricerca e innovazione nell’ICT.

In particolare, l’area prioritaria Patrimonio informativo pubblico, riguarda i temi della valorizzazione del patrimonio informativo della PA come chiave per la trasparenza e anche come volano per la produzione di nuovi servizi e rilancio dell’economia.

E’ il tema dell’Open Data; su questo ambito la Regione si è attivata stabilendo dei criteri generali ai quali si devono conformare tutte le iniziative regionali (DGR IX/2904 – 11/1/2012). In linea con questi criteri, stiamo attivando una serie di interventi:

  • E’ stato realizzato un portale http://dati.lombardia.it sul quale sono pubblicati i dati in formato “grezzo”, corredati di “metadati” e altre descrizioni utili; I dataset sono a disposizione di tutti; l’utilizzo dei dati è libero, fatto salvo l’obbligo di citare la fonte (Licenza IODL 2.0);
  • Attraverso il lancio di una App per device mobili chiamata “InLombardia” viene mostrato come si possono utilizzare questi dati (la App è ora disponibile su AppleStore e a breve sarà distribuita anche la versione per Android);
  • Si vuole lanciare una gara per la realizzazione di altre App che facciano uso di almeno un dataset pubblicato sul portale della Regione ma che, in una logica mash up, attingano anche da altre fonti;
  • Si sta realizzando un piano di governance con regole condivise anche dalle altre società in house; queste regole consentiranno di accelerare la diffusione della cultura interna all’ente sul tema e di conseguenza di favorire la pubblicazione di sempre nuovi dataset;
  • La Regione vuole mettere il suo portale a disposizione di altri enti sul territorio lombardo per consentire anche a loro di pubblicare dataset e realizzare una “federazione di portali” all’interno dei quali i dataset dei diversi enti siano facilmente ricercabili. 

A FORUM PA 2012 la Regione Lombardia porta il suo portale Open Data http://dati.lombardia.it inaugurato ufficialmente lo scorso 23 marzo e che ospita oggi circa 30 dataset.

Il visitatore potrà apprezzare la versatilità dello strumento adottato da Regione Lombardia per il proprio portale Open Data.

Oltre a presentare dataset e metadati e vari formati standard per il download, per gli sviluppatori sono disponibili anche API per l’utilizzo diretto dei dataset.

Anche i non addetti ai lavori potranno consultare facilmente i dataset esposti, grazie a un potente motore di ricerca che è in grado di trovare una parola all’interno dei record di tutti i dataset esposti (non solo nel titolo e nella descrizione del dataset), grazie a filtri predisposti e alla possibilità di realizzare in modo guidato filtri personalizzati. Dove i dataset sono geo-localizzati, sarà possibile visualizzare anche una loro rappresentazione su mappa.

Inoltre, presso lo stand, i referenti di Regione Lombardia saranno a disposizione per approfondire gli aspetti caratterizzanti le diverse iniziative legate all’Agenda Digitale Lombarda; verranno anche allestiti dei seminari gratuiti sul tema dell’Open Data In Lombardia.

 

Nessun voto