Soluzioni e progetti a FORUM PA

ACI a FORUM PA 2012

In occasione di FORUM PA 2012, presso lo stand di ACI sarà offerta una panoramica sulle molteplici “anime” dell’Ente, come: I Servizi PRA a domicilio, I Servizi per i disabili, I Servizi Associativi, Convenzioni e Grandi Clienti SARA, Il “Barometro della qualità”, Il Progetto “ACI per il sociale”.
Padiglione 8 stand 20A 

La scheda di presentazione a cura di ACI.

In occasione di FORUM PA 2012, presso lo stand di ACI sarà offerta una panoramica sulle molteplici “anime” dell’Ente, in particolare:

I Servizi PRA a domicilio

Il progetto, nato con lo scopo di rendere accessibili ai disabili alcuni dei servizi relativi al PRA (Pubblico Registro Automobilistico) che abitualmente vengono erogati agli sportelli ACI, è stato esteso a tutti i soggetti che, a vario titolo (lungodegenti, detenuti ecc), presentano difficoltà a muoversi, andando ad ampliare e migliorare le modalità di offerta.

I Servizi per i disabili

La sezione “Mobilità & Disabili” è dedicata alla mobilità delle persone disabili e rappresenta un servizio fortemente innovativo di informazione finalizzato al miglioramento della qualità della vita delle categorie più deboli.
La nuova sezione informa sulla normativa nazionale/locale e fornisce indicazioni pratiche su dove, come e quando è possibile richiedere servizi e agevolazioni relative alla mobilità.

I Servizi Associativi

Sei tessere … sei diverse proposte ricche di servizi e vantaggi alle quali è possibile aggiungere la funzione di carta prepagata ricaricabile.
La gamma ACI si completa con un'offerta di assistenza riservata alle aziende.

Convenzioni e Grandi Clienti SARA

Le Convenzioni gestite da Sara Assicurazioni offrono benefici e servizi che sono il risultato di un insieme di relazioni integrate tra Compagnia e Impresa Convenzionata, per garantire nel tempo assistenza costante e qualità del servizio.

Il “Barometro della qualità”

Il modello tecnologico del PRA italiano ha suscitato interesse in diversi Paesi europei come un esempio di modernità e di sofisticazione tecnologica, ha partecipato al progetto “Barometro della qualità effettiva dei servizi pubblici” del Ministero per la Pubblica Amministrazione e l’Innovazione, e ha rilevato un positivo tasso di soddisfazione da parte dell’utenza nell’ambito dell’iniziativa “Mettiamoci la faccia”.

Il Progetto “ACI per il sociale”

Lo sportello informativo “ACI per il sociale” nasce per facilitare l’accesso alla mobilità delle utenze deboli attraverso la veicolazione di informazioni generali sulle pratiche amministrative che le riguardano.

 Il Progetto “Luce Verde”

Luce Verde, utilizzando strumenti informatici evoluti, sistemi di navigazione satellitari basati su GPS e grazie alla collaborazione tra ACI, Polizia Stradale e Polizie Municipali, fornisce un servizio di infomobilità all’avanguardia diffondendo notizie puntualmente aggiornate su traffico, viabilità, transitabilità, eventi e mezzi pubblici.

Il Progetto “Ready2Go”

Il progetto finalizzato alla creazione di un network di Scuole Guida con certificazione di qualità didattica e formativa per creare una nuova generazione di guidatori consapevoli dei comportamenti da seguire per una guida corretta, sicura ed ecologica.

ACI ha messo a punto una nuova metodologia che integra la preparazione tradizionale con nuovi moduli didattici teorici e diverse prove pratiche con l’ausilio di istruttori Ready2Go formati ed abilitati da ACI alla formazione automobilistica.

Il Centro di Guida Sicura ACI

Una struttura all’avanguardia per la formazione di conducenti di moto, auto, furgoni e mezzi pesanti, nella quale è possibile riprodurre tutte le situazioni di pericolo (aquaplaning, guida in condizioni di scarsa aderenza, gestione del sottosterzo e del sovrasterzo), grazie all’utilizzo di tecnologie evolute (resine a bassa aderenza, muri d’acqua che simulano ostacoli improvvisi, piastre per indurre l’improvvisa sbandata dei veicoli e dispositivi per la simulazione della scarsa visibilità).

Il Progetto “TrasportACI Sicuri”

L’ACI ha attivato su tutto il territorio nazionale una campagna di sensibilizzazione sul tema della sicurezza stradale per i bambini, denominata “TrasportACI Sicuri”, con l’obiettivo di informare e dare suggerimenti agli adulti sui comportamenti corretti da seguire nel trasporto dei bambini in automobile, a cominciare dalla scelta giusta del seggiolino ed al suo corretto utilizzo.

Il “Progetto HeERO”

ACI ha aderito al progetto per la sperimentazione del sistema “eCall” fra gli equipaggiamenti di una vettura, che in caso di incidente, consente la chiamata automatica o manuale al centro di soccorso più vicino, e l’invio alla centrale di un insieme minimo di dati (MSD, quali ad esempio, l’esatta localizzazione dell’incidente) per agevolare le attività di soccorso.

 

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)