Espositori informano

Extreme Networks a FORUM PA 2012: reti senza compromessi per una pubblica amministrazione efficiente

Comunicato stampa. Milano, 16 maggio 2012Extreme Networks partecipa a FORUM PA 2012, che si tiene presso la Fiera di Roma dal 16 al 19 maggio, dando visibilità alle proprie più innovative soluzioni per reti informatiche sicure e ad altissime prestazioni (Padiglione 7, Stand 12B), fondamentale prerequisito per poter erogare costantemente al cittadino un servizio pubblico di qualità. In particolare, attraverso demo live presso lo stand, Extreme Networks mostrerà alla Pubblica Amministrazione Centrale e Locale come i propri dispositivi riescano a garantire il trasferimento di moli crescenti di dati in modo altamente efficiente, senza interruzioni del servizio in caso di guasti e preservando la riservatezza delle informazioni, anche in ambienti virtualizzati e di cloud computing.

Alla più importante manifestazione italiana dedicata all’innovazione della PA, Extreme Networks punta nello specifico sulla serie di switch impilabili Summit, con i modelli Summit X670, Summit X460 e Summit X440. Tali dispositivi garantiscono la versatilità e le performance necessarie per lo sviluppo di reti aziendali estese, cablate e wireless, e data center virtualizzati, e saranno i protagonisti delle quattro dimostrazioni tecniche che Extreme Networks proporrà ai visitatori presso il proprio stand.

Attraverso le demo, gli esperti di Extreme Networks faranno dunque toccare con mano le potenzialità di quattro proposte in grado di garantire particolari requisiti di sicurezza e affidabilità alle reti informatiche degli Enti pubblici:

  • Extreme XNV (Extreme Networks Virtualization), il protocollo che permette di tracciare la migrazione delle macchine virtuali all’interno del Data Center e associare dinamicamente a ciascuna di esse l’adeguato profilo di sicurezza e di qualità di servizio;
  • Extreme IDM, la funzionalità di Identity Management che consente di visualizzare in tempo reale l’identità dell’utente collegato alla rete, sia in modalità cablata che wireless, e di associare dinamicamente a ognuno il profilo di sicurezza e di qualità di servizio in linea con il proprio ruolo;
  • Extreme EAPS (Ethernet Automatic Protection Switching), il protocollo di ridondanza ultra-rapido che, in caso di guasti, assicura che i pacchetti di dati in transito convergano sui dispositivi di rete d’emergenza in tempi del tutto trasparenti anche alle applicazioni più sensibili, come quelle per la comunicazione vocale su IP (VoIP);
  • Extreme MLAG (Multi Systems Link Aggregation), il protocollo che permette di progettare architetture di rete ridondate e bilanciate assicurando semplicità, performance e rapidità di convergenza.

"Negli ultimi anni la Pubblica Amministrazione Centrale e Locale italiana ha intrapreso con crescente impegno un percorso di digitalizzazione delle proprie attività e processi, con l’obiettivo di perseguire una maggiore efficienza interna e di migliorare il servizio nei confronti di cittadini e imprese”, commenta Roberto Pozzi, Regional Director Southern Europe di Extreme Networks. “Perché questo obiettivo venga effettivamente raggiunto, Extreme Networks mette a disposizione degli Enti le soluzioni e gli strumenti necessari per rendere la propria rete informatica realmente robusta e affidabile e poter così trasmettere i dati in modo sempre sicuro e con prestazioni senza compromessi”.

Extreme Networks Inc.

Extreme Networks è leader di mercato nella fornitura di switch Ethernet ad elevate prestazioni per reti mobili, per ambienti cloud e data center. Con sede a Santa Clara, in California, Extreme Networks vanta oltre 6000 clienti in più di 50 Paesi. Per maggiori informazioni, visitare il sito: http://www.extremenetworks.com.

Extreme Networks
Emanuela Colò 
tel. 02.3320381 – fax 02.33203850
ecolo@extremenetworks.com

Ketchum Pleon per Extreme Networks
Alessandra Leone – Alfonsa Butera
tel 02.62411911 – fax 02.29011411
alessandra.leone@pleon.com
alfonsa.butera@pleon.com

Nessun voto