News

Patrimonio dello Stato: dal Seminario del MEF spunti di riflessione per Patrimoni PA net

Il 29 settembre scorso si è svolto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze il “Seminario sul Patrimonio dello Stato”. Quanto emerso sarà oggetto di riflessione anche nell'ambito delle prossime iniziative dei Tavoli "Committenze - Imprese" di Patrimoni PA net. Fermo restando, infatti, che questo incontro ha rappresentato un passaggio importante, ovvero il primo contributo articolato del MEF su un tema di interesse centrale per Patrimoni PA net, quali aspetti sono pienamente condivisibili e quali sono, invece, i punti critici?

Il 29 settembre scorso si è svolto presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze il “Seminario sul Patrimonio dello Stato”, a cui hanno partecipato, oltre al ministro Tremonti e ad esponenti del Governo, del Parlamento e delle Amministrazioni Locali, più di 150 rappresentanti italiani e internazionali di banche, fondi, società e imprese immobiliari, di costruzione e di sviluppo.

Una nota del Dipartimento del Tesoro sottolinea che “per la prima volta è stato presentato in forma organica e pubblica il Patrimonio dello Stato suddiviso per classi di beni – immobiliari, finanziari etc. – e cifrato a valori di mercato” e che “i lavori proseguiranno nelle forme organizzative che saranno suggerite dagli operatori, con focus su specifici strumenti e settori, e poi via via attraverso riunioni specifiche e riunioni plenarie”.

Questa la documentazione del Seminario:

La presentazione dell'intervento di Stefano Scalera, Dirigente generale Dipartimento del Tesoro, su “La valorizzazione del patrimonio delle Amministrazioni pubbliche”

I dati e le valutazioni presentati da Edoardo Reviglio, capo economista della Cassa depositi e prestiti

Quanto emerso dal Seminario sarà oggetto di riflessione anche nell'ambito delle prossime iniziative dei Tavoli "Committenze - Imprese" di Patrimoni PA net. Fermo restando che questo incontro ha rappresentato un passaggio importante, ovvero il primo contributo articolato del MEF su un tema di interesse centrale per Patrimoni PA net, quali aspetti sono pienamente condivisibili e quali sono, invece, i punti critici?

Da una parte emerge l’esigenza di conoscere, gestire e valorizzare il patrimonio secondo principi di efficacia, efficienza e redditività; dall’altra è innegabile la presenza di una necessità impellente, ovvero fare cassa attraverso la vendita del patrimonio. Su questi aspetti la riflessione è aperta, anche alla luce dell’articolo 12 del DL 98 del luglio scorso, convertito nella L. 111/2011 ("manovra finanziaria" di luglio), che introduce l'Agenzia del Demanio come nuovo soggetto per la gestione e la manutenzione dello stesso patrimonio. 

Your rating: Nessuno Average: 2 (2 votes)