Scheda

Leonardo e Vigevano. Un innovativo connubio per lo sviluppo territoriale

 Il progetto “Leonardo e Vigevano” si basa sulla valorizzazione dei beni culturali e del turismo locale nel territorio di Vigevano e della Lomellina  - ovvero la porzione di provincia pavese geograficamente racchiusa tra Ticino, Sesia e Po - attraverso l’applicazione delle tecnologie multimediali. Il connubio tra tecnologie innovative, un’offerta culturale di qualità e logiche di filiera corta è sembrato all'Agenzia per lo sviluppo territoriale un elemento determinante per guadagnare visibilità turistica e dare impulso all’economia secondo criteri di sostenibilità e consumo responsabile. Da qui nasce il progetto "Leonardo e Vigevano" che, tra i 6 progetti premiati nell'iniziativa "Turismo e cambiamento",  è stato presentato il 12 maggio a FORUM PA 2011.

 

 

Ente promotore 
Consorzio AST – Agenzia per lo Sviluppo Territoriale

Soggetti coinvolti
La filiera istituzionale (Comune, Provincia, Camera di Commercio, Regione); le associazioni di categoria (industriali, artigiane, commercianti e agricole); partner privati (Euphon-Mediacontech, Studio Azzurro, Leonardo3, Rai Trade, Slow Food, Electa, Civita); fondazioni bancarie (Fondazione Banca del Monte di Lombardia; Fondazione Piacenza e Vigevano); soggetti accademici (vari dipartimenti dell’Università di Pavia e del Politecnico di Milano).

Parole chiave
marketing territoriale, governance del territorio, nuove tecnologie

Il progetto 
Il compito del Consorzio AST, a partire dal 2008, è stato quello di ideare un’ipotesi di sviluppo basata sui beni storico-artistici ed ambientali e sulle possibilità di divulgazione connesse alle nuove tecnologie multimediali. Il target prescelto, avvalorato del 2010 da uno studio della Facoltà di Economia dell’Università di Pavia, è quello di un turismo di tipo esperienziale che punti sulle atmosfere rinascimentali valorizzate dall’innovazione tecnologica, su un’offerta artistico-culturale diffusa, sulle bellezze naturali e sulla qualità dei prodotti tipici locali. Su queste basi nasce il Progetto Integrato “Leonardo e Vigevano”, luogo di governance strategica e contenitore di una serie di iniziative trasversali finalizzate a mobilitare le energie locali a partire dal connubio tra due elementi indispensabili per innescare un percorso virtuoso di cambiamento: la cultura e l’innovazione. I principi alla base del “sistema della cultura e dell’innovazione” di Vigevano sono:

  • la valorizzazione dell’identità del territorio attraverso l’individuazione di pochi grandi temi il territorio come luogo culturale, dotato di un’offerta di qualità che ne migliori l’immagine anche attraverso una programmazione culturale capace di promuovere con continuità la partecipazione dei cittadini e delle scuole
  • il recupero del patrimonio storico e architettonico e la riconversione culturale degli spazi
  • lo sviluppo della capacità di innovazione culturale, formativa e imprenditoriale e il miglioramento della competitività della città nel suo insieme
  • una forte dimensione istituzionale, leadership condivisa, capacità di interlocuzione e responsabilità degli attori.

Su queste basi le azioni previste dal progetto nel medio e lungo periodo, ritenute utili a perseguire una gestione integrata delle risorse territoriali, sono due: la creazione di un Centro multimediale imperniato sulla figura di Leonardo all’interno del Castello Sforzesco di Vigevano e di un Museo diffuso delle acque e del riso in Lomellina.

Obiettivi
Le attività progettuali – spiegano i responsabili del progetto - sono state strutturate con l’obiettivo di potenziare un’offerta turistica qualificata e dotare il territorio di competenze innovative, idonee a rispondere alla crescente domanda di prodotti e servizi legati all’accoglienza e all’ospitalità. La scelta operativa è stata quella di attivare un percorso di sviluppo territoriale con un orizzonte temporale di medio-lungo termine (con l’Expo milanese del 2015 come traguardo intermedio), capace di impattare sia sul tessuto economico-imprenditoriale che su quello socio-culturale. Tale percorso mira a realizzare ed arricchire nel tempo un vero e proprio “sistema territoriale della cultura e dell’innovazione”, che risulti baricentrico su Vigevano ma coinvolga attivamente l’area Lomellina e coltivi nel tempo anche reti lunghe e partnership strategiche. In questo modo si mira a mobilitare le risorse locali e, al tempo stesso, a combinarle con altre risorse d’eccellenza esterne al sistema.

Per conoscere i 6 progetti vincitori dell'iniziativa "Turismo & cambiamento", presentati a FORUM PA 2011 vai a "L’innovazione in un viaggio. Progetti per turisti che cambiano"
Your rating: Nessuno Average: 4 (1 vote)