Soluzioni e progetti a FORUM PA

Provincia Regionale di Catania a FORUM PA 2011

Piano della performance, interconnessione wi-fi, e-government. Questi le tematiche toccate dai tre principali progetti inerenti il settore informatico presentati a FORUM PA dalla Provincia Regionale di Catania.
Padiglione 9 stand 2 A

Ecco una carrellata dei progetti presentati al FORUM PA 2011 sulla base dei materiali forniti dalla Provincia Regionale di Catania:

PROGETTO ELISTAT
Progettazione, sviluppo e messa in rete di un sistema integrato di indicatori statistici relativo a tutte le funzioni e servizi di competenza delle Province, con una particolare attenzione ai servizi dei CST/ALI (Centri Servizi Territoriali Ali) rivolti ai piccoli Comuni, per una misurazione costante e pubblica delle loro prestazioni, dei relativi costi nonché dei benefici indotti su tutto il territorio nazionale
L'Ente coordinatore del progetto è la Provincia di Brescia, la Provincia di Catania insieme ad altre 9 Province costituiscono gli Enti Implementatori, mentre 31 sono le Province “dispiegatrici” aderenti.  
Il sistema integrato di Elistat consentirà di alimentare il Piano delle Performance che ciascun Ente deve produrre nell’ambito della Riforma Brunetta. 

PROGETTO RTP WIMAX
Progetto per la realizzazione di una rete di telecomunicazioni in tecnologia WiMAX per l’interconnessione degli edifici della Pubblica Amministrazione.
La realizzazione della RTP a banda larga, coerentemente con il “Piano E-Government 2012”, può costituire un impegno per la diffusione di servizi di rete ed un contributo al processo di ammodernamento della PA locale, favorendone trasparenza dell’attività amministrativa ed una migliore comunicazione fra istituzioni e collettività al fine di avvicinarla alle esigenze di cittadini e imprese.
 
PROGETTO RIUSO SISC (Sistema Integrato Servizi al Cittadino)
Il progetto S.I.S.C - valutato, approvato e cofinanziato da DigitPA e Regione Siciliana - intende riusare le soluzioni sviluppate nell’ambito del progetto S.E.O.L. (il portale dei Servizi Online della Provincia di Catania), finanziato nell’ambito del primo avviso nazionale di e-government, attraverso:
  • diffusione della soluzione S.E.O.L. ai Comuni non coinvolti a suo tempo 
  • porting delle applicazioni originarie in linguaggi di sviluppo più evoluti
  • estensione dei servizi verticali 
I servizi che verranno erogati attraverso la soluzione portata a riuso riguarderanno i seguenti ambiti: 
  • servizi alle imprese (Bandi di gara) 
  • servizi ai cittadini (Servizi multicanale)
  • servizi per la scuola (orientamento scolastico, segnalazione ritardi e assenze, ecc.)
  • ampliamento funzionale del CMS attraverso un e-CRM integrato
  • ampliamento delle funzionalità delle Comunicazioni scuola-famiglia (iscrizioni online)
  • sviluppo di un sistema per l’erogazione di servizi di Document management 
I servizi di front-office
L'intervento si propone di: 
- estendere i servizi SeOL già esistenti ai Comuni della provincia di Catania che non hanno partecipato al 1° bando nazionale di E-Government;
- consentire a tutti i comuni partecipanti al raggruppamento di usufruire di nuovi servizi innovativi che consentano:
  • L'apertura di sportelli URP dinamici con l'utenza
  • Una gestione intuitiva e veloce dei servizi
  • Una ottimizzazione del rapporto tra Ente pubblico e Cittadino
  • Un notevole risparmio dei costi per ogni Comune partecipante dato che il progetto consentirà di erogare i servizi direttamente dalla Provincia Regionale di Catania senza l’utilizzo di strutture esterne nel pieno rispetto delle partecipazioni ad eventuali altre progettazioni di E-Goverment
Nuovi Servizi
I nuovi servizi della piattaforma offrono la condizione per un effettivo miglioramento funzionale attraverso la Gestione integrata dei documenti in formato elettronico (Document Management).

La gestione elettronica documentale consente l’archiviazione (tramite la conservazione sostitutiva) ed il trattamento di documenti in formato elettronico, con notevoli vantaggi in termini di sicurezza, di risparmio sugli spazi destinati agli archivi cartacei, sui tempi di ricerca e consultazione, ma soprattutto sui costi legati ai volumi di stampa prodotti ed alle risorse dedicate alla gestione del sistema di archivio.

Pertanto l’adozione di un sistema così concepito porta ad un arricchimento di specifici servizi e verticalizzazioni con la gestione dei documenti ad essi associati.

Principali funzionalità dei nuovi Servizi
Le funzionalità della piattaforma sono rese accessibili tramite tecnologie all’avanguardia; l’architettura di riferimento è basata su strutture logiche ben definite e create per utilizzare servizi applicativi (web services) destinati a soddisfare richieste in modo indipendente
dal linguaggio di programmazione e dal sistema operativo, adatto quindi a espansioni successive.
L’intero sistema di gestione documentale sarà collegato ed integrato alla soluzione software adottata nel progetto SeOL per la gestione dei portali web.

Comuni aderenti al progetto
  1. Aci Castello
  2. Aci Catena
  3. Belpasso
  4. Biancavilla
  5. Bronte
  6. Caltagirone
  7. Fiumefreddo di Sicilia
  8. Giarre
  9. Gravina di Catania
  10. Maletto
  11. Misterbianco
  12. Piedimonte Etneo
  13. Ramacca
  14. Santa Maria di Licodia
  15. Viagrande
  16. Vizzini
  17. Zafferana Etnea

 

Nessun voto