Soluzioni e progetti a FORUM PA

AGE.NA.S. a FORUM PA 2011

Le Reti di Agenas; le novità introdotte dalla riforma Brunetta all'interno del settore sanitario; la proposta alle Regioni in Piano di rientro. Queste alcune delle tematiche affrontate dall’Agenzia nazionale per i servizi sanitari regionali nel corso degli incontri a tema organizzati durante FORUM PA 2011, dove sono stati inseriti all'interno delle Officine” nella sezione Sanità.
Padiglione 7 stand 1A

Ecco una carrellata fornita da Agenas sulle principali soluzioni dedicate alla Pubblica Amministrazione presentate a FORUM PA 2011:

Le Reti di Agenas: RIHTA, Remolet, 118-emergenza urgenza, i Distretti
Sono quattro le reti che Agenas promuove e coordina per adempiere ai propri compiti istituzionali e fornire un valido supporto tecnico-operativo alle politiche di governo condivise fra Stato e Regioni per lo sviluppo del Servizio sanitario nazionale:

  • RIHTA (Rete Italiana di HTA) - rete tra responsabili regionali dell'innovazione tecnologica in sanità;  
  • Rete 118 - campagna condivisa con le Regioni, le P.A, gli Ordini, le Società scientifiche e Associazioni professionali di settore per promuovere una rete informativa sull'uso corretto dei servizi disponibili in caso di emergenza-urgenza. Le informazioni vengono dunque diffuse in diverse lingue visto che i fruitori di tali servizi sono spesso stranieri , nonché attraverso un sito, per facilitare la conoscenza da parte dei giovani;
  • Rete dei Distretti - sviluppo di una nuova “Indagine sullo stato di attuazione dei Distretti in Italia” con il coinvolgimento di esperti e referenti delle Regioni e del Ministero della salute. Obiettivo: incentivare l'uso di tali distretti, senza fare riferimento esclusivamente alla rete ospedaliera;
  • RE.MO.LE.T (Rete Monitoraggio Lea Tempestiva) - uno strumento per incentivare il benchmarking tra le Regioni.
Prestazioni e retribuzioni del Ssn nel d.lgs.150/2009
Indagine sulle modalità con cui la sanità italiana ha recepito il d.lgs. n. 150 del 2009, la cosiddetta riforma Brunetta, in particolare rispetto ad elementi come la valutazione delle performance, la premialità e la trasparenza. Il progetto di ricerca autofinanziato si è posto in particolare l’obiettivo di analizzare il grado di coerenza che esiste:
  • nella misurazione delle prestazioni tra livelli del Ssn (nazionale, regionale, aziendale);
  • tra assegnazione degli obiettivi e valutazione dei risultati;
  • tra prestazioni e retribuzioni.
L’indagine, di carattere esplorativo, ha permesso il confronto tra alcune realtà regionali (Piemonte, Veneto e Puglia) e, all’interno di esse, tra alcune aziende sanitarie. 
La proposta Agenas alle Regioni in Piano di rientro
La necessità di garantire l’equilibrio economico-finanziario dell’intero sistema sanitario implica la razionalizzazione della spesa e la riformulazione dei servizi nella logica dell’appropriatezza organizzativa
Agenas, impegnata da tempo nel lavoro di affiancamento alle 8 Regioni soggette a Piani di rientro, ha presentato un documento che nasce dall’esperienza condivisa fra i propri tecnici ed i responsabili regionali, con l’intenzione di offrire un valido strumento in grado di ridefinire e riqualificare i tre pilastri dei servizi sanitari: la rete dell’emergenza-urgenza, la rete ospedaliera e la rete territoriale.
Si tratta di proposte concrete non solo per una riorganizzazione economica, ma anche per migliorare la qualità dell'assistenza, che è un altro modo per rientrare dal deficit.
Your rating: Nessuno Average: 3 (1 vote)