Soluzioni e progetti a FORUM PA

Poste Italiane a FORUM PA 2011

Il Gruppo Poste Italiane ha presentato a FORUM PA la propria gamma di servizi e soluzioni pensate per agevolare la comunicazione tra i cittadini e la PA, e rendere più semplici e veloci i processi amministrativi. Tra le novità presentate in anteprima, il nuovo servizio Pagamento Ticket attraverso l’uso della tessera sanitaria, operativo da fine maggio per i cittadini di Firenze e provincia, e la nuova linea InfoPAL costituita da una pluralità di servizi di rilevazione e di trattamento dei dati territoriali a supporto delle amministrazioni locali. Durante i giorni della manifestazione, presso lo spazio espositivo, è stata inoltre realizzata una serie di Master dedicati appunto alle più importanti soluzioni innovative del gruppo.
Padiglione 8 stand 19A

 

Il nuovo servizio Pagamento Ticket è tra le novità presentate in anteprima da Poste Italiane a FORUM PA 2011. Attraverso l’uso della tessera sanitaria sarà possibile per i cittadini effettuare il pagamento delle prestazioni, ottenendo il rilascio della ricevuta, valida ai fini fiscali, come se si effettuasse il pagamento direttamente presso la cassa della struttura sanitaria. Il servizio sarà operativo da fine maggio 2011 per i cittadini di Firenze e provincia, grazie all’accordo tra Poste Italiane e l’Asl di Firenze, prevedendo la possibilità di pagare le prestazioni sanitarie in tutti i 54 uffici postali dotati di Sportello Amico della città e del territorio provinciale. A FORUM PA è stato presentato anche il chiosco multimediale che verrà installato in via sperimentale presso un ufficio postale di Firenze e che permetterà il pagamento automatizzato del ticket con Postamat e Postepay.

Poste Italiane ha inoltre lanciato a FORUM PA 2011 la nuova linea InfoPAL, costituita da una pluralità di servizi di rilevazione e di trattamento dei dati territoriali a supporto delle amministrazioni locali, in modo da ottimizzare i processi di gestione del suolo pubblico, di riscossione dei tributi e di erogazione dei servizi ai cittadini. La nuova applicazione sperimentale, ad esempio, fornisce supporto ai Comuni nella gestione dei passi carrabili e degli impianti pubblicitari, utilizzando la rete dei portalettere e la tecnologia trasmissiva RFID (Radio Frequency IDentification).

Nello spazio espositivo di Poste Italiane sono stati inoltre espostii prodotti e i servizi integrati già esistenti per la PA, a cui il gruppo si offre come gestore degli incassi e dei pagamenti, come partner di funzioni amministrative e come “facilitatore” in tutte le attività di comunicazione e contatto con i cittadini. Tanto che Poste Italiane risulta come partner naturale delle amministrazioni centrali e degli enti locali nel progettare e realizzare nuove soluzioni di eGovernment.

Le soluzioni per comunicare: oltre alla Posta Certificata@, il servizio realizzato insieme a Postecom e Telecom per il ministero per Pubblica Amministrazione e Innovazione, che consente ai cittadini di dialogare con gli enti centrali e locali attraverso una casella di posta elettronica certificata, sono stati presentati i nuovi servizi di posta online, che permettono di inviare direttamente da Internet lettere, telegrammi e raccomandate, le soluzioni per il direct mailing e l’offerta di Poste Mobile, l’operatore di telefonia del Gruppo che, oltre ai classici servizi voce e dati, consente di pagare bollettini, effettuare bonifici e giroconti, ricaricare la Postepay e il credito telefonico propri o di un’altra persona, trasferire denaro, anche all’estero, e acquistare beni e servizi. È stato infine presentato il servizio di Postino Telematico, ovvero il portalettere dotato di palmare stampante e Pos, grazie ai quali può erogare i principali servizi di consegna della corrispondenza e servizi finanziari come il pagamento di bollettini premarcati.

I sistemi per dialogare con i cittadini: in 5.740 uffici postali d’Italia sono attivi gli Sportello Amico, un particolare tipo di sportello postale studiato e organizzato per semplificare i rapporti con la PA. Attualmente, presso tale sportello, è possibile richiedere i certificati anagrafici, il rinnovo e il rilascio dei permessi di soggiorno, effettuare i pagamenti dei tributi locali e dei bollettini di assicurazione Inail per le casalinghe e gli infortuni domestici, richiedere i servizi InpsCard, avere il rilascio delle visure catastali e della Posta Certificat@.

Tra le novità il servizio di Fatturazione Elettronica, che consente di gestire in modo integrato e in formato elettronico tutte le attività legate al ciclo degli incassi e dei pagamenti, offrendo anche il servizio di conservazione sostitutiva, le carte Postepay multiservizi, come quella per i buoni pasto, e il Sistema Integrato Notifiche, il servizio per la gestione dell’intero processo di notifica degli atti amministrativi e giudiziari come le infrazioni al codice della strada.

Poste Italiane si offre inoltre come partner della PA nel gestire processi complessi, come per esempio, l’archiviazione elettronica dei documenti, i servizi di firma digitale e i rapporti con i fornitori in maniera automatizzata.

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)