Articolo

Opportunità per i piccoli comuni sull'albo pretorio on line

Articolo del dossier Albo pretorio on line

Il bonus di circa 450 Euro messo a disposizione di ciascun piccolo comune, nell’ambito dell’iniziativa Mettiamoci la faccia, consente alle Amministrazioni con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti di acquistare dispositivi touch-screen, per la rilevazione della customer satisfaction attraverso le emoticon (cosiddette faccine).

Sulla base dell’esperienza realizzata od in corso di realizzazione da parte di alcuni partner  territoriali che collaborano con gli uffici del Ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione alla promozione della iniziativa “Mettiamoci la faccia” nei piccoli comuni è emersa la possibilità di utilizzare i medesimi dispositivi anche per supportare l’obbligo di pubblicazione digitale dell’Albo pretorio.

In questa direzione si sono mossi 244 piccoli comuni della Regione Calabria, che hanno già proceduto all’acquisizione sul MEPA (Mercato Elettronico delle Pubbliche Amministrazioni) dei dispositivi touch-screen, tramite Asmenet (società consortile a capitale interamente pubblico, che assicura le funzioni di Centro di Servizio Territoriale-CST).

Sulla stessa scia sta procedendo il CST della Provincia di Brescia, che ha avviato le procedure di acquisto dei dispositivi per un primo contingente di 196 piccoli Comuni localizzati nei territori delle province di Alessandria, Asti, Biella Brescia, Pesaro-Urbino e Pescara, che hanno aderito al progetto Elistat.

Tale opportunità di acquisto dei dispositivi touch-screen anche per la pubblicazione digitale dell’albo pretorio è aperta a tutti i piccoli Comuni italiani (con popolazione non superiore a 5000 abitanti) che vorranno aderire all’iniziativa “Mettiamoci la faccia”, secondo le modalità previste nell’Avviso del Dipartimento per la Digitalizzazione del 6 ottobre 2009. 

 

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)