Scheda

Albo pretorio on line. L'esperienza del Comune di Bari

Articolo del dossier Albo pretorio on line

Nome amministrazione: Comune di Bari*

Numero di abitanti: 320.030

Ufficio che si occupa dell’Albo pretorio: Ripartizione Segreteria Generale

Numero di documentazione prodotta nel 2010: 10768 atti (fra delibere, determine e ordinanze)


Quando avete attivato l’Albo pretorio on line?
L’abbiamo attivato nel 2006

Quanto avete impiegato per attivarlo?
Abbiamo impiegato circa un anno

L’iter è concluso?
Sì, l’iter è concluso

Quali difficoltà avete incontrato per attivare L’Albo pretorio on line?
Abbiamo affidato il servizio ad una ditta esterna, le difficoltà che abbiamo incontrato hanno riguardato per lo più l’organizzazione interna dei flussi informativi.

Quali soluzioni avete adottato per superare queste difficoltà?
Il mezzo individuato è stato quello di produrre circolari organizzative.
Per venire incontro alle esigenze di tutti coloro che vogliono visionare gli atti, ma non dispongono di un computer la Ripartizione Segreteria Generale ha messo a disposizione, nel cortile di Palazzo di Città, un totem informatico dal quale è possibile accedere direttamente alla piattaforma digitale inserita nel portale web istituzionale.

L’Albo cartaceo è ancora in piedi?
L’albo cartaceo di fatto non è più in piedi: dal 1 gennaio 2011 tutti gli atti vengono pubblicati solo on-line. All’albo cartaceo sono ancora affissi gli ultimi atti del 2010.
Resterà in piedi solo il tempo necessario alla conclusione degli obblighi di affissione degli ultimi atti del 2010.

La normativa è chiara?
Sì, la normativa è chiara

Pensate che siano necessarie Linee guida specifiche?
No, non pensiamo siano necessarie


*per il comune di Bari ha risposto l'Ufficio Stampa

 

Your rating: Nessuno Average: 3.3 (3 votes)