Scheda

Telelavoro: dalla conciliazione famiglia lavoro allo studio di nuove opportunità organizzative nell'attività clinica

Amministrazione
A.O. Ospedale Niguarda Ca' Granda
Sito web istituzionale
www.ospedaleniguarda.it
Indirizzo web
www.ospedaleniguarda.it - area news
Referente del progetto
Silvia Bragagia, Referente progetti innovativi

ASPETTI GENERALI

Area di intervento del progetto
Favorire la flessibilità di orario e di organizzazione del lavoro

Destinatari del progetto
Dipendenti della pubblica amministrazione

Descrizione sintetica del progetto
Il progetto si propone di valutare le opportunità tecnologiche e l’informatizzazione spinta dell’A.O. Niguarda per testare l’efficacia e gli impatti dell’implementazione del telelavoro in ambiente ospedaliero e in particolare su dipendenti donne che svolgono attività sanitarie che non richiedono un contatto fisico con l’utente quali, ad esempio, telerefertazione e teleconsulto. Sarà privilegiata l’adesione di donne, soprattutto se con figli piccoli, problemi di gestione familiare o di salute.
Il progetto si svolgerà per 6 mesi su circa 50 dipendenti. Al 3 mese sarà fatta una prima valutazione dell’andamento del progetto contenente criticità rilevate e stato di soddisfazione degli utenti.

Esigenze affrontate dal progetto
• Conciliare il più possibile l’attività lavorativa dei dipendenti, soprattutto delle donne, con la vita familiare.
• Diminuire il disagio causato dall’assenza dalla propria casa per molte ore per svolgere attività che non richiedono interazione interpersonale, ma solo l’utilizzo di opportune tecnologie delocalizzabili
• Favorire la continuità lavorativa di dipendenti con problemi legati alla salute
• Ottimizzare gli spazi di lavoro

Obiettivi del progetto
• Migliorare il benessere dei dipendenti
• Gestire flussi di lavoro in modo più flessibile e innovativo

Risultati attesi
Ci attendiamo
• che la maggiore serenità del dipendente durante l’attività lavorativa e l’organizzazione autonoma dell’orario di lavoro si traduca in maggiore efficienza
• la riorganizzazione dell’attività lavorativa nell’ottica del telelavoro, cioè dal punto di vista della flessibilità oraria, possa essere lo spunto per una gestione innovativa di alcune attività . Ad esempio telerefertazione e teleconsulto
• aumentata redditività
• migliore utilizzazione degli spazi aziendali

Risultati conseguiti
Il progetto non e' ancora in fase sufficientemente avanzata

ASPETTI SPECIFICI

Descrizione comunicazioni avviate
Al momento il progetto e’stato presentato ai direttori di dipartimento allo scopo di descriverne finalità ed obiettivi, raccogliere suggerimenti e candidature.

Costo del progetto
50 euro /anno per la connettività

Modalità di finanziamento
Fondi interni all'ente

Professionalità coinvolte nel progetto e il ruolo svolto
Il team di progetto comprende:
direzione;
ufficio risorse umane;
ufficio comunicazione ICT;
Verranno coinvolti sanitari e amministrativi per la sperimentazione del telelavoro

Azioni  specifiche di formazione del personale
Sì.  Per la formazione verrà utilizzata la piattaforma di e-learning aziendale.
E’ prevista una sessione di formazione che declinerà le informazioni relative alla legge 81, relativa alla sicurezza sul luogo di lavoro, rispetto alla postazione di lavoro ubicata al proprio domicilio. Qualora non fosse sufficiente il manuale operativo on line redatto dal gruppo di formazione ICT per l’utilizzo di strumenti di social network, quali il forum, l’ICT metterà a disposizione un help desk di secondo livello.

Utilizzo di tecnologie innovative nella realizzazione del progetto
Sì, strumentali alla gestione del progetto

Descrizione sintetica delle tecnologie adottate e il valore aggiunto rispetto agli obiettivi del progetto
VPN dedicata per un collegamento azienda -dipendente sicuro ed esclusivo. Si tratta di un collegamento virtuale che fornisce una connettività esclusiva a larga banda tra il dipendente, collegato dalla propria postazione di telelavoro, e l’ A.O. La connettività permette anche il collegamento di telefonia VoIP. Questo significa che utilizzando il telefono in dotazione per il progetto, l’utente che chiamerà da casa è come se passasse dal centralino aziendale.

Principali difficoltà affrontate nella realizzazione del progetto
Di carattere organizzativo.

Nessun voto

Contenuti del Dossier