Scheda

Progetto di sperimentazione del telelavoro nell'Università degli Studi dell'Insubria

Amministrazione
Università degli Studi dell' Insubria sede di Varese
Sito web istituzionale
http://www.uninsubria.it/uninsubria/home.html
Referente del progetto
Monica Gussoni, Responsabile del settore amministrazione e sviluppo del personale

ASPETTI GENERALI

Area di intervento del progetto
Favorire la flessibilità di orario e di organizzazione del lavoro

Destinatari del progetto
Dipendenti della pubblica amministrazione

Descrizione sintetica del progetto
Per agevolare la conciliazione tra compiti professionali e responsabilità familiari dei dipendenti si e' sperimentato una forma di telelavoro domiciliare “in alternanza”, vale a dire una modalità mista che prevede di alternare il lavoro svolto dal proprio domicilio con rientri nella sede dell’Amministrazione pianificabili sulla base della esigenze della struttura di riferimento.
Tale progetto ha visto il graduale coinvolgimento di due dipendenti.

Esigenze affrontate dal progetto
Forme di flessibilità family oriented

Obiettivi del progetto
Il progetto di telelavoro ha avuto l’obiettivo generale di sperimentare all’interno del contesto organizzativo dell’Ateneo forme di flessibilità family oriented, volta da un lato ad agevolare la conciliazione tra compiti professionali e responsabilità familiari dei dipendenti, dall’altra a sperimentare una nuova soluzione organizzativa altamente innovativa che migliori, attraverso l’impiego flessibile delle risorse umane, la qualità delle prestazioni in termini di efficienza-efficacia ed economicità per l’Amministrazione universitaria (razionalizzazione dell’organizzazione del lavoro e realizzazione di economie di gestione).

Risultati attesi
I risultati che ci si attendeva dal progetto erano pertanto di tipo culturale attraverso la diffusione di sensibilità per la questione strategica di conciliazione lavoro-famiglia in un contesto come quello del nostro Ateneo caratterizzato da una elevata presenza femminile e dalla giovane età tipica delle organizzazioni di nuova istituzione; di tipo organizzativo attraverso un miglioramento degli indicatori di produttività individuale in quanto la formula del telelavoro domiciliare aumenta la produttività in termini quantitativi (la produzione in remoto risulterebbe essere maggiore rispetto a quella realizzata in ufficio) e qualitativi (maggiore attenzione alla correttezza del dato).

Risultati conseguiti
Miglioramento della qualità delle prestazioni in telelavoro e del clima organizzativo oltre ad un effettivo risparmio in termini di costi per l’Amministrazione, senza lamentare conseguenze negative sulla gestione delle situazioni d’urgenza o nei rapporti professionali con i colleghi. Il monitoraggio del lavoro svolto è prevalentemente avvenuto attraverso contatti telefonici giornalieri o tramite e-mail, anche se la mancanza di controllo diretto è stata individuata come uno svantaggio. Un altro limite evidenziato riguarda la difficoltà di ritagliare tutto il tempo necessario da dedicare al telelavoratore, nei giorni di rientro in sede.

ASPETTI SPECIFICI

Costo del progetto
€ 9.820,27

Modalità di finanziamento
Fondi interni all'ente

Professionalità coinvolte nel progetto e il ruolo svolto
- Responsabile dell’Ufficio Legale e Contenzioso, con modalità di telelavoro in alternanza (1 o 2 rientri settimanali in sede), da ottobre 2007;
- Responsabile dell’Ufficio Programmazione, Sviluppo e Rilevazioni Statistiche, con modalità di telelavoro in alternanza (3 o 4 rientri settimanali in sede), da marzo 2008.

Utilizzo di tecnologie innovative nella realizzazione del progetto
Sì, come strumento abilitante dell'intervento

Descrizione sintetica delle tecnologie adottate e il valore aggiunto rispetto agli obiettivi del progetto
Sistema hardware che consente la realizzazione di canali di comunicazione criptati VPN (Virtual Private Network), in grado di garantire il trasporto sicuro delle informazioni attraverso Internet e quindi l’accesso ai dati di Ateneo in maniera completa.

Principali difficoltà affrontate nella realizzazione del progetto
Di carattere tecnologico.

Nessun voto

Contenuti del Dossier