Scheda

Professione Tagesmutter

Amministrazione
Comune di Monza
Sito web istituzionale
www.comune.monza.it
Indirizzo web
http://www.monzagiovani.it/opencms/opencms/monzagiovani2/progetti/imrose/Tagesmutter/
Referente del progetto
Emanuela Danili, Responsabile dell'Ufficio Politiche Giovanili e Pari Opportunità

ASPETTI GENERALI

Area di intervento del progetto
Facilitare la gestione di momenti critici legati alla disponibilità di servizi per l’infanzia.

Destinatari del progetto
Famiglie della Provincia di Monza e Brianza

Descrizione sintetica del progetto
Il progetto “Professione Tagesmutter” nasce dall'esigenza di realizzare a Monza un servizio di cura 0-3 anni innovativo, e favorire quindi la conciliazione dei tempi famiglia-lavoro, sostenendo le donne nel ruolo di lavoratrici, mogli e madri.
Il percorso attuato dal Comune di Monza – Assessorato alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità, iniziato nel maggio 2009, ha previsto un bando di concorso per la partecipazione al corso di formazione “Diventare Tagesmutter” aperto alla cittadinanza della Provincia di Monza e Brianza.
Il progetto “Professione Tagesmutter” ha ottenuto il patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità, nonché è stato inserito quale progetto strategico nell’AQST (Accordo Quadro di Sviluppo Territoriale) 2010.
La prima edizione del corso ha previsto 300 ore, di cui 250 in aula e 50 di stage presso la Cooperativa Casa Bimbo Tagesmutter Bolzano, con il coinvolgimento di un mix di docenti: Formaper per il modulo di imprenditorialità, Casa Bimbo Bolzano per la fondamentale prassi quotidiana di una Tagesmutter con elementi di pedagogia e psicologia. Inoltre si è attivata una collaborazione con quattro pediatri del territorio.
Si precisa, infine, che il corso, per favorire la conciliabilità dei tempi lavoro-famiglia, è stato organizzato in ore serali e durante l’intera giornata del sabato.
Il percorso formativo ha avuto il suo culmine nella costituzione della Cooperativa Sociale Casa Bimbo Tagesmutter Monza il 14 aprile 2010 con venti socie delle ventisei corsiste.
Per l’anno 2010, l’Assessorato alle Politiche Giovanili e Pari Opportunità ha indetto un secondo bando di partecipazione per la selezione al corso di formazione “Diventare Tagesmutter” avvalendosi del sistema di “Doti Formazione” di Regione Lombardia, la quale eroga contributi ai cittadini che vogliano riqualificarsi in termini professionali e imprenditivi.

Esigenze affrontate dal progetto
Il servizio Tagesmutter è rivolto al sostegno della genitorialità che, di fronte a una domanda sociale sempre più complessa ed articolata, vuole fornire risposte flessibili e idonee alle esigenze di ogni singola famiglia.
L’aspetto innovativo che lo rende preferibile ad altri servizi più tradizionali, consiste nell’accudire i bambini nelle singole abitazioni delle Tagesmutter: ricreare l’ambiente domestico favorisce la valorizzazione e lo sviluppo educativo del bambino, nel rispetto dei suoi ritmi e bisogni.

Obiettivi del progetto
Il progetto “Professione Tagesmutter” nasce dall'esigenza di realizzare a Monza un servizio di cura 0-3 anni innovativo, e favorire quindi la conciliazione dei tempi famiglia-lavoro, sostenendo le donne nel ruolo di lavoratrici, mogli e madri.
Inoltre si è posto l'obiettivo di favorire l'emersione del lavoro in nero, la creazione di nuovi posti di lavoro, nonché lo sviluppo dell'imprenditorialità femminile con la nascita della prima cooperativa Casa Bimbo Tagesmutter Monza della Provincia di Monza e Brianza.

Risultati attesi
Le liste agli asili nido comunali e privati a Monza raggiungono cifre impensabili: la volontà dell'Amministrazione è quella di abbattere queste liste offrendo un nuovo servizio di cura innovativo.

Risultati conseguiti
Le richieste pervenute alla Cooperativa Casa Bimbo Monza di famiglie che vorrebbero usufruire del servizio di cura sono, ad oggi, circa 80, dei quali 8 contratti stipulati con quattro Tagesmutter di Monza. In aggiunta, le Tagesmutter sono distribuite capillarmente sul territorio, agevolando l’organizzazione familiare nella gestione della giornata, rendendo più veloci i tempi di spostamento ed accesso al servizio.
La tariffa del servizio per le famiglie ha un range di euro 4,60/8,00 in base al numero di ore di frequenza, notturno e festivi.
Il servizio, inoltre, in via sperimentale, è stato inserito nel Piano delle Azioni Positive 2009/2011 del Comune di Monza – “Al lavoro tranquilla!”, attraverso cui le mamme dipendenti di ruolo con figli di età compresa tra 3 mesi e 1 anno potranno richiedere un voucher di rientro.
L’Assessorato, infine, sta valutando la possibilità, con il Settore dei Servizi Sociali del Comune di Monza, di far rientrare il servizio Tagesmutter nel progetto “Buono 0-3 anni”, con il quale le famiglie monzesi, con bambini fino a 3 anni, che utilizzano servizi privati per la prima infanzia o baby sitter, possono ricevere un contributo pari ad un massimo del 40% delle spese sostenute.

ASPETTI SPECIFICI

Partnership con altri soggetti, istituzionali o privati
Regione; Comitato per la Promozione dell'imprenditoria femminile di Camera di Commercio di Monza e Brianza, Formaper, patrocinio del Ministero delle Pari Opportunità, Confcooperative di Bolzano, Casa Bimbo Tagesmutter Bolzano

Descrizione comunicazioni avviate
Giornate informative, brochures, manifesti, volantini, informazioni su sito istituzionale e monzagiovani.it

Costo del progetto
Circa 100.000 euro.

Modalità di finanziamento
Fondi interni all'ente; fondi regionali

Principali difficoltà affrontate nella realizzazione del progetto
Logistico e finanziario.

Nessun voto

Contenuti del Dossier