Scheda

Modelli di Welfare aziendale

Amministrazione
Azienda di Servizi alla Persona Istituti Milanesi martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio

ASPETTI GENERALI

Area di intervento del progetto
Favorire la flessibilità di orario e di organizzazione del lavoro

Destinatari del progetto
Dipendenti della pubblica amministrazione

Descrizione sintetica del progetto
Il progetto intende soprattutto andare incontro alle esigenze delle donne che lavorano e che devono conciliare al meglio il tempo lavoro con il tempo famiglia, potenziando e migliorando i servizi che già si offrono e introducendone di nuovi.
Attualmente sono gia in essere i seguenti progetti:
-          prenotazione di centri estivi per i figli dei dipendenti, iniziativa di grande utilità e supporto alle famiglie nel periodo di vacanze estive per i bambini;
-          organizzazione di open day per i figli dei dipendenti (una o più giornate in cui viene data la possibilità di accesso all’Istituto ai figli dei dipendenti per permettere loro di vedere e condividere con i genitori il luogo in cui lavorano e trascorrono parte della giornata . Il risvolto è anche quello di favorire un incontro e uno scambio generazionale con i nostri anziani ricoverati;
-          sportello di ascolto/incontro: servizio di consulenza gestito da due professionisti volontari (psicologo e avvocato) messi a disposizione dall’Associazione di Volontariato “Linea Anni Più” per offrire uno spazio anonimo di ascolto e di concreto supporto ai dipendenti che si trovino in una situazione di difficoltà e che necessitino di un supporto. E’prevista inoltre la creazione di gruppi di aiuto-aiuto con la presenza di un facilitatore esterno all’azienda per condividere e trovare supporto nella gestione di situazioni potenzialmente difficoltose;
-          prenotazione di corsi di autodifesa, yoga, ginnastica dolce e di conferenze per la promozione di uno stile di vita più sano;
-          analisi del clima aziendale e monitoraggio dei livelli di soddisfazione per rilevare i fabbisogni primari, anche in tema di conciliazione;
-          iscrizione a corsi di autostima rivolti a tutti i dipendenti con l’obiettivo di fornire strumenti per migliorare la conoscenza di sé e le relazioni interpersonali nel proprio ambiente di vita e in quello professionale;
-          iscrizione a corsi di formazione di operatori pari opportunità rivolti agli interessati con l’obiettivo di sviluppare competenze teorico-culturali e giuridiche relative alle Politiche sulle Pari Opportunità e sulla differenza di genere , di culture e di provenienza.
Si attiverà a breve un forum intranet e si svilupperanno dei corsi di informatica per semplificare la vita quotidiana delle lavoratrici, ottimizzando così l’organizzazione del lavoro e della vita quotidiana. Il progetto prevede la costituzione di un’aula informatica dotata di 20 postazioni al fine di erogare corsi a vari livelli (corso - base, corso di livello medio, corsa avanzato) per formazione formatori di dipendenti dell’Azienda. A tal fine sono stati individuati dei dipendenti, cui verranno erogati i corsi curati da Microsoft che, una volta adeguatamente formati, formeranno i dipendenti dell’Azienda afferenti alle varie unità organizzative aziendali, in particolare alle donne che risultano maggiormente bisognose di tale formazione. Il corso di informatica si concentrerà soprattutto sull’utilizzo di Internet, per migliorare la gestione della vita quotidiana delle lavoratrici, insegnando loro a utilizzare le nuove tecnologie per semplificare le incombenze familiari che soprattutto le lavoratrici madri devono affrontare (es. spesa on-line con consegna a domicilio, home-banking, banca del tempo, sportello cerco-offro, prenotazione di vari servizi, da quelli sanitari a quelli sportivi, ricreativi, turistici, ecc.., gestione del tempo libero dei figli, accesso ai siti internet delle scuole, utilizzo della posta elettronica per accelerare le comunicazioni, ecc..). E’ indubbio, infatti, che più tempo una donna riesce a dedicare alla famiglia più gratificante sarà anche il tempo dedicato al lavoro.

Esigenze affrontate dal progetto
Necessità di maggiori conoscenze informatiche per meglio affrontare il lavoro e la vita quotidiana; flessibilità lavorativa per meglio conciliare il tempo lavoro-famiglia; benessere delle lavoratrici.

Obiettivi del progetto
Ottimizzare l'organizzazione del lavoro e della vita quotidiana (es. spesa on-line, home-banking, banca del tempo, sportello cerco-offro, prenotazione centri estivi per i figli, prenotazione di corsi di ginnastica, autodifesa, yoga e autostima) soprattutto delle donne, così da permettere loro di vivere con maggior benessere e serenità il tempo lavoro e il tempo famiglia.

Risultati attesi
Più qualità del lavoro e della vita delle persone

Risultati conseguiti
Maggior benessere delle lavoratrici, grazie anche ad un'alta partecipazione ai corsi di autostima e di ginnastica, già attuati.

ASPETTI SPECIFICI

Partnership con altri soggetti, istituzionali o privati
Regione; Aziende; Microsoft - Futuro al femminile

Descrizione comunicazioni avviate
Brochure, bacheche aziendali, sito internet dell'Azienda, Intranet

Costo del progetto
20.000 Euro

Modalità di finanziamento
Fondi interni all'ente; Sponsorship

Professionalità coinvolte nel progetto e il ruolo svolto
Tutte le professionalità presenti in Azienda

Descrizione soluzioni/cambiamenti organizzativi adottati
Corsi e convegni in orario di servizio

Azioni specifiche di formazione del personale
Si. Formazione di formatori informatici, corsi di autostima, formazione di formatori di pari opportunità

Utilizzo di tecnologie innovative nella realizzazione del progetto 
Sì, come strumento abilitante dell'intervento

Descrizione sintetica delle tecnologie adottate e il valore aggiunto rispetto agli obiettivi del progetto
Nuove postazioni informatiche, utilizzabili dai dipendenti.

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Contenuti del Dossier