Scheda

Azioni di sostegno dell'occupazione femminile

Amministrazione
Provincia di Trieste
Sito web istituzionale
www.provincia.trieste.it
Indirizzo web
www. provincia.trieste.it; percorsi di donne; casa internazionale delle donne; progetti; azioni a sostegno dell'occupazione femminile
Referente del progetto
Mara Ciacchi, Responsabile UOC

ASPETTI GENERALI

Area di intervento del progetto
Favorire il reinserimento lavorativo delle donne dopo la maternità

Destinatari del progetto
Donne in stato di disoccupazione, anche a seguito di maternità, nonché donne interessate a migliorare la propria posizione lavorativa

Descrizione sintetica del progetto
Il progetto, attraverso articolati percorsi formativi, strutturati in seminari, workshop e corsi, si propone di supportare in modo diretto e concreto le donne in cerca di occupazione, anche a seguito della fuoriuscita dal mercato del lavoro a seguito di maternità.
Ciascuno dei seminari persegue obiettivi didattici specifici perciò le donne che vi partecipano possono aderire ad uno o più di essi.
Tutti i seminari, i corsi ed i workshop si svolgono presso le strutture della Casa Internazionale delle donne, di via Pisoni, 3 (Trieste), ove è funzionante un'aula didattica con PC ed uno spazio attrezzato per l'accoglienza dei bambini.
Il primo percorso, che si è svolto nel periodo da maggio a giugno 2010, per 50 partecipanti, ha trattato i seguenti temi:
- I contratti di lavoro: un manuale di autodifesa;
- La pari opportunità: un percorso in salita;
- La situazione lavorativa locale e gli strumenti a sostegno dell'occupazione femminile;
- I Centri per l'impiego: una risorsa al servizio dei cittadini;
- Opportunità di imprenditorialità femminile.
Un secondo percorso, da realizzare tra novembre e dicembre 2010 affronterà i seguenti temi (previsto per 50 partecipanti):
- Analisi delle problematiche degli stereotipi nella scelta degli studi. Ricerche a confronto;
- Strumenti e tecniche di ricerca attiva di un lavoro. Il lavoro che fa per me: analisi degli annunci e preparazione ad un colloquio di lavoro;
- Scrivere il CV con il personale computer.
Un terzo percorso, che si è svolto nel mese di ottobre (per 20 partecipanti) ha affrontato i seguenti temi:
- La struttura dell'argomentazione in base all'obiettivo: farsi capire, spiegare, rassicurare, informare, mediare, convincere;
- I nuovi strumenti di comunicazione: quando e come utilizzarli (power point e posta elettronica);
Un ulteriore percorso 8 per 20 partecipanti), riservato alle donne che operano presso la Casa internazionale delle donne e presso altre Associazioni partner della Casa, già realizzato nel mese di ottobre, ha affrontato i seguenti temi:
- Negoziare per raggiungere traguardi comuni;
- Sviluppare integrazione e partecipazione.
I docenti coinvolti nella formazione sono: funzionari del Servizio Lavoro della Provincia di Trieste, la Consigliera di Parità della Provincia di Trieste, funzionari della Camera di Commercio Industria Agricoltura e Artigianato di Trieste, docenti universitarie, esperte di pari opportunità, esperte della comunicazione e psicologhe.

Esigenze affrontate dal progetto
Le esigenze affrontate sono sostanzialmente le seguenti:
- migliorare la conoscenza delle strutture del mercato del lavoro;
- far accedere le donne disoccupate ai centri per l'impiego;
- contribuire a superare il digital divide;
- migliorare le capacità di comunicazione e di gestione delle relazioni interpersonali;
- empowerment delle donne per l'accesso al mercato del lavoro.

Obiettivi del progetto
Offrire alle donne disoccupate, anche per fuoriuscita dal mercato del lavoro a seguito di maternità, nuove opportunità di formazione e maggiori strumenti di conoscenza e culturali per affrontare le complessità del mercato del lavoro

Risultati attesi
Le attese sono relative a:
-empowerment delle donne in uscita dal percorso formativo;
-aumento delle donne che si rivolgono al centro per l'impiego della Provincia di Trieste (almeno il 10% in più nel 2010/2011);
- miglioramento delle performances delle donne nei colloqui presso il Centro per l'impiego;
- collocamento nel mercato del lavoro di almeno alcune donne in uscita dal percorso formativo, sia come lavoratici dipendenti che come lavoratrici autonome

Risultati conseguiti
Alla conclusione del progetto, attraverso l'analisi dei dati del monitoraggio, operazione attivata per tutta la durata del progetto, saranno svolte le valutazioni sui risultati conseguiti, congiuntamente tra Provincia e Casa. Si prevede che tale valutazione avvenga entro il primo bimestre del 2011.

ASPETTI SPECIFICI

Partnership con altri soggetti, istituzionali o privati
Provincia; Università; Organizzazioni sindacali; Associazioni di donne; Consigliera di Parità della Provincia di Trieste; Camera di Commercio, Industria, Agricoltura e Artigianato.

Descrizione comunicazioni avviate
Conferenze stampa, locandine e comunicati diffusi tramite siti web dei soggetti partner e tramite mailing list

Costo del progetto
8.000,00 euro e cofinanziamento di euro 2.000,00 da parte della Provincia di Trieste

Modalità di finanziamento
Fondi interni all'ente; risorse della Casa Internazionale delle donne

Professionalità coinvolte nel progetto e il ruolo svolto
Nell'ambito della Provincia: Responsabile UOC per la supervisione del progetto;
Funzionaria del Servizio Lavoro per supporti tecnici e per svolgimento di interventi formativi nell'ambito del percorso formativo;
Nella Casa internazionale delle donne:
- esperta di formazione, per la strutturazione dei percorsi formativi e la individuazione dei formatori;
- segreteria organizzativa;
- ufficio stampa per la comunicazione

Azioni specifiche di formazione del personale
Il personale volontario che opera nell'ambito della Casa Internazionale delle donne ha fruito specificamente del modulo formativo relativo allo sviluppo delle capacità di negoziazione.

Nessun voto

Contenuti del Dossier