News

Premio "La P.A. che si vede": iscrizioni aperte fino all'8 ottobre

Ancora tre settimane per iscriversi alla sesta edizione del Premio Nazionale “LA P.A. CHE SI VEDE - la tv che parla con te”, indetto dal Ministero per la Pubblica Amministrazione e l'Innovazione, in collaborazione con il Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Giornalisti e con Formez PA.
Tornano dunque in primo piano le migliori esperienze di tv interattiva realizzate dalle Pubbliche Amministrazioni: un nuovo modello di servizio al cittadino realizzato sfruttando le opportunità offerte dalla convergenza digitale e, quindi, le potenzialità associate del web, del video, della Tv digitale e della mobile Tv.
Il concorso è rivolto, infatti, alle Pubbliche Amministrazioni che sperimentano la produzione audiovisiva e le applicazioni interattive rendendole disponibili su diversi canali (web, tv analogica, digitale terrestre, tv via cavo, tv satellitare, mobile tv, monitor dislocati in luoghi ad alta affluenza, ecc.).

Cinque le categorie del concorso:
1) Notiziario istituzionale (informazioni di taglio giornalistico e di cronaca sulle attività dell’ente, con riferimento alla pubblica utilità: tg quotidiani o periodici, inchieste, rubriche, interviste ecc.).
2) Video promozionale sulle attività dell’Ente (in forma di spot breve che presenti efficacemente all’utenza i servizi dell’Ente nel suo complesso o dei singoli settori).
3) Canali tematici (trasmissioni ad hoc su settori e temi specifici di interesse pubblico quali ad es. salute, lavoro, immigrazione, innovazione, pari opportunità, ecc.).
4) Servizi interattivi delle P.A. che si vedono (applicazioni su televisione digitale - satellitare, terrestre o via cavo -, web e rete di telefonia mobile, che utilizzino in modo innovativo le sperimentazioni sull’interattività).
5) Servizi turistici (video in cui si valorizzino i servizi turistici offerti, le manifestazioni culturali e più in generale tutte le iniziative di attrazione turistica, ecc.).

E' possibile concorrere, con prodotti diversi, in tutte le categorie di premio.
Per partecipare è necessario compilare entro l’8 ottobre una scheda di pre-iscrizione sul sito di Formez PA.
I prodotti in concorso dovranno poi pervenire alla Segreteria Organizzativa entro il 29 ottobre 2010, ore 13.30.
La premiazione avverrà a Roma, a Palazzo Vidoni tra il 29 novembre e il 3 dicembre 2010. La data e l’orario saranno resi noti con avviso pubblicato sul sito di Formez PA e con comunicazione via mail alle amministrazioni partecipanti.

Per informazioni:
lapachesivede@formez.it
Arianna Di Tullio 06.84892618
Tiziana Ruggio 06.84892608

Per saperne di più
Per iscriversi al Premio

Your rating: Nessuno Average: 3 (1 vote)

Commenti

Peccato manchi...

...una categoria relativa ai dati aperti rilasciati dalle PA, liberamente utilizzabili da chiunque per applicazioni e mashup informativi.
Una grave mancanza a mio avviso, perchè istituire una categoria sulla diffusione dei dati aperti e liberi avrebbe dato impulso alla diffusione di tale servizio. Forse però si potrebbe sopperire presentando iniziative come http://dati.piemonte.it nella sezione 4) "Servizi interattivi delle P.A. che si vedono".

tv sat che delusione…!!!!!tv

tv sat che delusione…!!!!!tv digitale terrestre ha fatto gonfiare le tasche a berlusconi e Gasparri bravi complimenti!!
Ma vi rendete conto che i canali che loro chiamano sul digitale sono gli stessi in chiaro sulla tv?
Il canale iris è stato inventato per fare consumismo dei decoder, rai4 lo stesso,canale cielo lo stesso insomma basta!…con questo digitale non si capisce quale decoder acquistare ognuno pubblicizza il suo è poi c’è la telecom…sky,10 100 1000 canali è poi non si vede un *****!