Articolo

Amministrare 2.0 a FORUM PA 2010: la non Conferenza, il Manifesto e l’item dell’anno

“Il punto da cui partiamo è che la Rete è condizione per cambiare". Con le parole di Michele Vianello si era aperta la non-Conferenza 2009. Un processo di lavoro creativo che, durante l’anno, ha portato alla stesura del Manifesto Amministrare 2.0. 13 punti, 1 obiettivo: far sì che il cittadino diventi parte attiva nei processi di creazione di valore pubblico, attraverso gli strumenti interattivi della telematica. E ora? Sottoscrivere il Manifesto. Poi? Partecipare alla non-Conferenza 2010, il 18 maggio. Perché? Per avanzare praticamente sulla strada dell’Amministrare 2.0 Come? A partire dall’item n. 6: Open Government Data… 

Il Manifesto Amministrare 2.0
E' un lavoro in divenire intrapreso nel 2008 da un gruppo di amministratori pubblici, innovatori, pensatori e tecnici.  L’obiettivo è trasformare le amministrazioni italiane in pubbliche amministrazioni 2.0, contesti in cui il cittadino è parte integrante nei processi di creazione di valore pubblico, attraverso gli strumenti interattivi offerti dalla telematica. Per arrivare all’obiettivo la pubblica amministrazione si impegna su tre livelli: politico, relazionale e organizzativo. Attraverso il metodo della partecipazione on line e in presenza, i primi lavori, partiti a FORUM PA 2009, hanno portato alla stesura del Manifesto Amministrare 2.0, che rimane un lavoro aperto ad emendamenti, approfondimenti e sviluppi da parte dei sostenitori dell'amministrare 2.0 e degli amministratori che vorranno sottoscriverlo. Il prossimo appuntamento è il 18 maggio a FORUM PA, con la non Conferenza Amministrare 2.0 2010.

Per informazioni sullo Zoom tematico Amministrare 2.0 clicca qui

La non –Conferenza Amministrare 2.0 è in programma il 18 maggio, alle ore 15,00 nella Creativity Room al pad. 9

Cosa faremo?
Lavoreremo su 3 punti:

  1. Modalità  di diffusione e di promozione del Manifesto Ad oggi il Manifesto è aperto alla sottoscrizione di amministratori pubblici e sostenitori.Gli amministratori pubblici che lo sottoscrivono si impegnano a diffondere i prinicipi e le pratiche dell'Amministrare 2.0 all'interno della propria amministrazione. I sostenitori (persone che lavorano nel mondo della pubblica amministrazione e non solo) si impegnano a diffonderne i principi, prendendo l'opportunità di collaborare ai lavori del Club. Come procediamo? Lo decidiamo insieme.
  2. Elaborazione di un Documento di Supporto sul tema degli Open Government Data In termini generali i principi che sono alla base del Manifesto si stanno, per fortuna, diffondendo sempre di più anche in Italia. In termini di soluzioni e applicazioni, purtroppo, il ritardo rispetto agli altri Paesi c'è ancora tutto e si sta ulteriormente consolidando. Per questo motivo il gruppo di lavoro propone  l'avvio di una fase di approfondimento degli aspetti più importanti che dovrebbero qualificare un'Amministrazione 2.0 elaborando documenti di supporto al processo in corso.  A partire dal lavoro dello scorso anno, procederemo per item, con l'obiettivo di "operazionalizzare" le dichiarazioni condivise. L'item 2010 è: "Open Government Data"
  3. Definizione della presidenza e delle modalità di lavoro del gruppo per i mesi successivi
    Il gruppo di lavoro animatore del Manifesto ha seguito, fino ad oggi, un struttura organizzativa liquida. Ci siamo incontrati in occasione di eventi e lavorato on line, condividendo documenti ed iniziative. Un capitale di idee e di competenze che sicuramente possono essere capitalizzate meglio. Come proseguire questa esperienza di lavoro collettivo e cooperativo?
Se vuoi partecipare alla non Conferenza manda una email di presentazione a amministrare2.0@forumpa.it

Come lavoreremo?
Per ciascun punto all'ordine del giorno, comporremo, lavorando nei tavoli,  un Documento di Supporto unico e simultaneo, utilizzando etherpad. Alla fine dei lavori di ogni gruppo, ricomporremo i contributi nel Documento finale. In particolare, per la composizione del Documento di Supporto sull'Open Government Data, ogni tavolo adotterà  una prospettiva multidimensionale sul tema dell'Open Government Data stesso. Le dimensioni, ad oggi:

  • internazionale
  • organizzativa
  • tecnologica 
  • giuridico/normativa (anche in termini di regolamenti a livello locale)
  • culturale
  • sociale
  • politica
  • ---
Le aziende che vogliono partecipare alla non-Conferenza Amministrare 2.0 possono scrivere a d.tiseo@forumpa.it

Gli strumenti di lavoro
Lavoreremo su un documento unico attraverso etherpad (http://etherpad.com). Ogni Tavolo sceglierà  un colore e sarà  facilitato  da una persona del gruppo di lavoro, che editerà  i punti emersi dal gruppo e le aggiunte e/o precisazioni, perplessità  che emergeranno rispetto ai punti inseriti da altri tavoli.

Chi è invitato?

  • Rappresentanti di amministrazioni che si sono già impegnate  sull'Amministrare 2.0
  • Rappresentanti di amministrazioni che non si sono ancora impegnate, ma hanno SERIA intenzione di farlo
  • Rappresentanti della classe politica 
  • Rappresentanti dei cittadini
  • Informatici e associazioni di informatici
  • Accademici, esperti e studiosi
  • Aziende impegnate nelle soluzioni per l'Amministrare 2.0
  • Innovatori e appassionati
Per saperne di più, sottoscrivere il Manifesto e collaborare all'organizzazione della non-Conferenza vai sul wiki amministrare 2.0

L’item 2010
Nell’ottica di “operazionalizzare” il percorso dell’Amministrare 2.0, lavoreremo il 18 maggio a FORUM PA  e poi sul wiki e in presenza durante l'anno, per elaborare strategie di realizzazione dei singoli item. Partiamo dagli Open government data.

 

Your rating: Nessuno Average: 4 (4 votes)