News

Contrasto ai crimini informatici: intesa Polizia-Unicredit

Sviluppare un piano di interventi che consenta di prevenire e contrastare gli attacchi informatici, di matrice terroristica e criminale, diretti ai sistemi informativi critici e ai servizi di home banking e moneta elettronica. È questo l’obiettivo dell’intesa firmata il 3 febbraio scorso dal capo della Polizia, Antonio Manganelli, e dall’amministratore delegato di Unicredit, Alessandro Profumo.
Prima nel suo genere per il mondo bancario, la convenzione avrà una durata di tre anni e rende operativa la collaborazione e lo scambio di informazioni e dati tra le strutture informatiche del gruppo bancario e il Cnaipic (Centro nazionale anticrimine informatico per la protezione delle infrastrutture critiche) del Servizio polizia postale e delle comunicazioni.

L'intesa segue quelle già firmate dalla Polizia con altre realtà aziendali del Paese (Automobile club d'Italia, Telecom Italia, Vodafone, Ferrovie dello Stato), stipulate in base alle disposizioni del decreto del ministro dell'Interno del 9 gennaio 2008 che ha individuato le aziende pubbliche e private che gestiscono i settori nevralgici per il funzionamento del Paese attraverso sistemi informatici e telematici.

Tutti gli accordi siglati

FONTE: Polizia di Stato

Your rating: Nessuno Average: 2 (1 vote)