News

Boom del fotovoltaico in Lombardia: +488% in un anno

La Lombardia e' la terra promessa del fotovoltaico italiano. Almeno secondo i numeri dell'energia solare nella regione, che, alla fine dello scorso giugno, registrano oltre 6 mila impianti installati, una potenza complessiva che sfiora i 57 mila chilowatt, una crescita del 488% tra il 2007 e il 2008 e un fatturato di circa 300 milioni di euro. Sono i dati del primo rapporto di ricerca sull'energia fotovoltaica in Lombardia, realizzato dalla Camera di commercio di Milano e dal Politecnico di Milano - Energy & Strategy Group.

In particolare nella regione sono 6.024 gli impianti installati a giugno, per una potenza che complessivamente sfiora i 57mila kW e che si stima quadruplicabile nel 2011. Numeri che rendono la regione prima in Italia per numero di impianti (15,6% del totale nazionale), seguita da Emilia Romagna (10,1%) e Veneto (9,3%), mentre e' seconda per potenza prodotta: 11,6% del totale nazionale, dopo la Puglia (12,5%). Considerando pero' la potenza fotovoltaica pro-capite, la Lombardia diventa quattordicesima in Italia con 5,2 kW installati ogni mille abitanti, mentre sono prime in classifica Trentino (33,2), Umbria (22,3) e Marche (16,2).

Per quanto riguarda la filiera del fotovoltaico in Italia, il volume di affari cumulato che la vendita di impianti fotovoltaici ha generato al giugno scorso e' stimabile in circa 2,4 miliardi di euro, di cui circa il 70% prodotto dalla vendita di impianti fotovoltaici nel solo 2008, con un incremento di circa il 360% rispetto al 2007. Le imprese operanti lungo l'intera filiera del fotovoltaico in Italia sono circa 630, cui si aggiungono diverse migliaia di operatori locali, coinvolti principalmente nella fase di installazione dell'impianto nel segmento residenziale e più di 350 banche e istituti di credito attivi nel finanziamento degli impianti.

La Lombardia, con 298 milioni di euro dal 2007, si colloca al primo posto per volume di affari cumulato, contribuendo per circa il 12% del totale, seguita a breve distanza da Puglia ed Emilia Romagna, uniche tre regioni ad avere un fatturato cumulato superiore a 200 milioni di euro. In dettaglio, il segmento di mercato del residenziale contribuisce con il 59,1%, quello industriale con il 22,7% e le centrali con il 18,2%. E il fatturato lombardo e' cresciuto tra 2007 e 2008 del 433%, piu' del dato medio italiano, che registra un balzo del 362%.

FONTE: adnkronos

Nessun voto