News

Premiati i Comuni ricicloni del 2008

Sono stati premiati ieri a Roma i Comuni che hanno ottenuto i migliori risultati nella gestione dei rifiuti: raccolte differenziate avviate a riciclaggio, ma anche acquisti di beni, opere e servizi, che abbiano valorizzato i materiali recuperati da raccolta differenziata. Si è conclusa così la quindicesima edizione di "Comuni ricicloni", il concorso nazionale di Legambiente che premia i migliori sistemi di gestione dei rifiuti comunali. La premiazione è stata preceduta dal convegno “La sfida della riduzione della produzione dei rifiuti”. Le graduatorie, contenute in un dossier, sono scaricabili dal sito www.ecosportello.org.

Costigliole D'Asti, comune piemontese di circa 6.000 abitanti, è il Comune Riciclone 2008.
Nella graduatoria sono entrati ben 1081 comuni, di cui 968 al Nord, 42 al centro e 71 al Sud (39 in Campania, 31 in Sardegna - che nel 2007 ha raggiunto una percentuale regionale di raccolta differenziata del 27% - e 1 in Calabria).
In valore assoluto è ancora la Lombardia a farla da padrona, con 364 comuni virtuosi, davanti al Veneto, con 326 e al Piemonte. Ma analizzando i dati relativi, è il Veneto a svettare in cima alla classifica, con il 56% dei comuni ricicloni.


Tra le grandi città nessuna è riciclona: esclusa anche Torino, unica classificata nel 2007.
Roma, tuttavia, ha ricevuto una menzione speciale per la campagna “Non mi buttare…al centro anziani c’è post@ per me!”, progetto di riciclo per i pc dismessi dalle aziende, promossa dalla Fondazione Mondo Digitale in collaborazione con nove scuole romane. I computer vengono rigenerati dagli studenti e poi donati ai centri anziani o agli istituti con limitate attrezzature informatiche. Dall’inizio della campagna sono stati “recuperati” 168 computer e sono già stati consegnati ai primi 68 centri sociali anziani della Capitale. L’obiettivo è raggiungere al più presto tutti i 589 centri anziani della Regione Lazio.

FONTE: Legambiente e Fondazione Mondo Digitale


 

Nessun voto