Articolo

Banche e derivati. La PA ne sa qualcosa?

555 California Street

Foto di Thomas Hawk

Un incontro di due giorni per parlare del rapporto tra il sistema bancario e la pubblica amministrazione è una cifra distintiva dei nostri tempi: i ruoli di ciascuna parte sono mutati e si profilano partnership tra pubblico e privato, in una situazione molto delicata per l’attuale congiuntura economica mondiale.
E' di questo che si è discusso il 19 e il 20 febbraio a Roma, durante Forum Banche e PA, organizzato dall’ABI in collaborazione con FORUM PA.

Obiettivo dell'iniziativa è creare un ponte che permetta la formazione di una nuova cultura che, da entrambe le parti, dovrebbe alimentare un circolo virtuoso e consentire da un lato alla PA di agire con un bagaglio culturale in ambito finanziario che non è ancora nelle sue corde, dall’altro alle banche di “non uccidere la gallina dalle uova d’oro” e stabilire un approccio strategico di lungo periodo, all’insegna della trasparenza e del rispetto dei ruoli.

Ascolta gli interventi della tavola rotonda sul tema "Banca e Finanza per le scelte strategiche della PA"

In questi due giorni, esponenti di rilievo della PA e del mondo delle banche si sono confrontati su molti temi cruciali: il patto di stabilità e i vincoli stringenti per le economie territoriali; i rischi della finanza derivata per alcune amministrazioni locali e la necessità di professionalità pubbliche che su questi temi siano in grado di fornire consulenza alle realtà territoriali che le richiedono. Se è vero che metà del debito dei comuni è costituito dai derivati, le pubbliche amministrazioni hanno le qualità per essere una domanda qualificata di servizi finanziari? Il continuo cambiamento delle regole e dei patti di stabilità pone le pubbliche amministrazioni nelle condizioni di lavorare con i principi costituzionali di autonomia, responsabilità e trasparenza?
Avere una partnership con il sistema bancario vuole dire cercare di prendere dal sistema bancario il grande sapere di cui è depositario e utilizzarlo per un migliore funzionamento della PA.

Su questo tema il Consorzio NuovaPA organizza un Seminario dedicato il 21 aprile. Segna la data!

Si tratta di un percorso da costruire con il contributo e la volontà di tutte le parti che, nonostante i diversi obiettivi costitutivi, si trovano sempre più spesso a confrontarsi.
FORUM PA, nel ruolo facilitatore di processi che necessitano un’energia di attivazione, ha scelto di porsi come mediatore tra i diversi attori di questo processo e dedicherà a FORUM PA '09 (dall’11 al 14 maggio), una sezione espositiva e congressuale all’analisi di questi temi. Gli amministratori locali, inoltre, avranno l’opportunità di seguire sessioni formative sui prodotti finanziari derivati e confrontarsi con gli operatori del settore bancario.

Your rating: Nessuno Average: 0 (1 vote)