News

Fabbisogni di personale e capacità assunzionali della PA: continua la rilevazione

E’ disponibile all’indirizzo www.mobilita.gov.it  la funzionalità  che consente agli enti di area vasta l’inserimento dei dati relativi al personale destinatario della ricollocazione mediante procedure gestite dal portale della mobilità, ai sensi dei commi 423 e seguenti della legge 23 dicembre 2014, n. 190. L’inserimento è finalizzato a favorire l’incontro della domanda e dell’offerta di mobilità.

Le amministrazioni, per poter accedere al sistema, dovranno registrarsi sull’applicativo al fine di ottenere le apposite credenziali di accesso che saranno inviate via mail all’indirizzo del referente individuato dell’amministrazione.

Per informazioni ed assistenza si potrà contattare il desk tecnico attraverso il numero telefonico 06/82888.782 dalle ore 9:30 alle ore 13:30, oppure scrivere ai seguenti indirizzi di posta elettronica helpdesk@mobilitapa.it  e info@pec.mobilita.gov.it

Eventuali quesiti di carattere normativo potranno essere indirizzati al seguente indirizzo di posta elettronica segreteriauorcc@funzionepubblica.it

Nel contesto dell’attuazione delle diverse fasi connesse alla riorganizzazione delle  funzioni provinciali previste dalla legge 7 aprile 2014, n. 56 e per favorire  la ricollocazione del personale degli enti di area vasta, a partire dal 24  marzo 2015, il Dipartimento della Funzione Pubblica ha avviato la rilevazione delle capacità  assunzionali delle diverse amministrazioni pubbliche in relazione al  proprio fabbisogno di personale.

L’attività viene svolta dal Formez, in qualità di soggetto in house individuato ai sensi della legge di stabilità 2015, nell’ambito del progetto “Modelli e strumenti per la gestione dei processi di mobilità e il miglioramento delle performance organizzative - Convenzione DFP/Formez PA - Interventi per lo sviluppo della capacità amministrativa complementari a quelli posti in essere con la programmazione comunitaria“.

Attraverso tale rilevazione ciascuna amministrazione dovrà fornire dati ed informazioni quanti-qualitativi inerenti alla dotazione organica classificata in base ai rispettivi ordinamenti professionali, ai rapporti di lavoro in essere del personale a tempo indeterminato e determinato, al numero dei posti destinati all’assunzione dei vincitori di concorsi, alle cessazioni dal servizio per gli anni 2014, 2015 e 2016.

L’acquisizione e l’elaborazione dei dati raccolti permetterà di restituire a ciascuna amministrazione output utili per la programmazione dei posti e delle risorse economiche disponibili da destinare al personale in mobilità. Le amministrazioni coinvolte nella rilevazione sono le Regioni e gli Enti locali, i Ministeri e Presidenza del Consiglio dei Ministri, gli Enti pubblici non economici, le Agenzie fiscali, gli Enti di Ricerca, le Autorità indipendenti, gli Enti art. 70 – comma 3 e comma 4 Dlgs n.165 del 2001.

Si precisa che, partecipando a questa rilevazione, le amministrazioni pubbliche adempiono anche all'obbligo di comunicazione di cui all'articolo 33, comma 1, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, in merito alla eventuale presenza di situazioni di soprannumero o comunque di eccedenze di personale.

 

Fonte: Formez PA

Nessun voto