Soluzioni e progetti a FORUM PA

PAY-BOX a FORUM PA 2015

Pay Box è una piattaforma gestionale evoluta che consente di gestire ed incassare i servizi erogati dai Comuni Italiani in modo semplice, economico e diretto. Grazie alla tecnologia all’avanguardia di cui dispone l’Azienda, infatti, i cittadini possono pagare, appunto, qualsiasi servizio comunale in contanti (o con strumenti elettronici) presso pubblici esercizi (es. tabaccherie, edicole, “negozi di vicinato”, ecc.) opportunamente abilitati oppure on-line dal pc di casa o in mobilità tramite l’applicazione Pay-Box. 

Dal 7 maggio 2015 i servizi Pay-Box sono acquistabili dalla Pubblica Amministrazione anche tramite il portale MEPA (Mercato Elettronico Pubblica Amministrazione). E' sufficiente accedere al portale dedicato www.acquistinretepa.it (Nome bando: ICT 2009 / Nome categoria: Prodotti e accessori informatici). Un'ulteriore facilitazione per tutti i Comuni e gli Enti che scelgono i sistemi Pay-Box per la gestione e incasso dei propri servizi e tributi.

PAY-BOX sarà a FORUM PA 2015 presso lo Stand 27F

PAY-BOX approda al FORUM PA in quanto, sottolineano dall'azienda: "in linea con la mission e il principale obiettivo dell’evento ossia far diventare l’Italia “un Paese dove ci sia l’opportunità di un benessere equo e sostenibile per tutti e una nuova PA (digitale) utile a questo Paese che vogliamo e che produca valore per i cittadini e le imprese”. Riteniamo infatti di poter fornire un valido e utile contributo in questa direzione confrontandoci fattivamente nel contesto del Forum sia con la Pubblica Amministrazione che con le aziende portatrici di progetti e realtà innovative riuscendo a proporre una soluzione reale alle problematica connesse alla gestione e all’incasso dei servizi comunali e dei tributi locali".

"Dal punto di vista commerciale - aggiungono - abbiamo ritenuto opportuno investire sull’evento in quanto solido e credibile punto di riferimento per la Pubblica Amministrazione e per le imprese fornitrici in un contesto di reciproco dialogo e collaborazione. La vetrina del Forum PA è quindi per noi una opportunità per farci meglio conoscere attraverso tutti gli strumenti messi a nostra disposizione dall’organizzazione rilanciando la nostra soluzione sul mercato di riferimento con rinnovato slancio".

La soluzione Pay-Box per la PA

Pay Box è in pratica una piattaforma gestionale evoluta che consente di gestire ed incassare i servizi erogati dai Comuni Italiani in modo semplice, economico e diretto. Grazie alla tecnologia all’avanguardia di cui dispone l’Azienda, infatti, i cittadini possono pagare, appunto, qualsiasi servizio comunale in contanti (o con strumenti elettronici) presso pubblici esercizi (es. tabaccherie, edicole, “negozi di vicinato”, ecc.) opportunamente abilitati oppure on-line dal pc di casa o in mobilità tramite l’applicazione Pay-Box.

Le problematiche che Pay-Box si propone di risolvere presso la PA locale sono le seguenti:
1) Disagi per i cittadini in ordine alle lunghe file in posta, in banca o presso specifici uffici comunali aperti solo in determinati giorni e orari e necessità di creare una multicanalità sul territorio;
2) Difficoltà da parte dei Comuni di incassare i “crediti non attesi” e in particolare il tributo di occupazione suolo pubblico (cd spuntisti) in occasione di fiere straordinarie o periodiche a causa della chiusura (o dell’assenza) degli uffici postali durante i week end e della complessità di incassare crediti non ancora inseriti nelle banche dati;
3) Impiego di risorse dedicate all’incasso e alla gestione contabile (riconciliazione del debito) da parte dei Comuni con relativi costi;
4) Indicazioni da parte del Governo ai Comuni/Enti di provvedere in proprio (ossia in modo diretto e autonomo) all’incasso dei servizi/tributi locali.

Soluzioni proposte alle quattro problematiche sopra indicate:
1) Grazie a Pay-Box i cittadini potranno pagare ogni e qualsiasi servizio comunale e tributo locale parte degli accordi con i Comuni/Enti presso qualsiasi pubblico esercizio abilitato oppure online 24 ore su 24 tramite gateway di pagamento sul sito www.pay-box.it o tramite App mobile Pay-Box;
2) Come già accade presso i Comuni che adottano il sistema Pay-Box (es. fiera dell’antiquariato di Bientina-PI) ora gli espositori/spuntisti possono recarsi dalla mattina presto presso l’edicola/tabaccaio della piazza e pagare comodamente l’occupazione suolo pubblico (Cosap) potendo mostrare subito dopo la ricevuta (recante il logo del Comune) al vigile preposto al controllo. Le gestioni precedenti prevedevano invece l’attribuzione del posto all’espositore da parte del vigile con contestuale consegna del relativo bollettino postale con promessa di regolarizzazione dal giorno feriale utile successivo. Con Pay-Box inoltre il Comune incassa in tempo reale gli importi pagati dai cittadini tramite bonifico bancario il cui Iban è indicato sulla ricevuta rilasciata al e sul gestionale Pay-Box stesso.
3) A proposito Pay Box si propone come soluzione principe. Infatti il pubblico esercizio e il gateway di pagamento (pagamento da web o App) si sostituiscono al personale comunale normalmente dedicato all’incasso il quale potrà essere destinato ad altre mansioni. Inoltre il personale amministrativo che si occupava di riconciliare i debiti potrà avvalersi dei vantaggi del gestionale Pay-Box quali l’aggiornamento delle banche dati in tempo reale, la possibilità di estrarli in vari formati e di interagire tramite web service con le banche dati esterne al fine, quindi, di aggiornare il dato riconciliando il debito. Pay-Box consente inoltre di realizzare importanti risparmi anche in ordine alla riduzione dei costi di postalizzazione al recupero del “coattivo”. Infatti la rete multicanale generata da Pay-Box aumenta la propensione del cittadino ad adempiere al pagamento del debito.
4) Pay-Box è un sistema tecnologico messo a disposizione dei Comuni per consentirgli di rendersi autonomi e incassare quindi direttamente i propri crediti allineandosi alle indicazioni del governo in questa direzione. In questo modo si da inoltre “ossigeno” anche ai pubblici esercizi consentendogli di realizzare un ulteriore guadagno.

 

 

Nessun voto