News

#AdUmbria2015: l'Agenda Digitale passa dal territorio

Un ciclo di incontri aperto a tutti con un evento conclusivo, il 23 marzo, in cui restituire quanto raccolto durante il percorso. Questo è #AdUmbria2015, percorso partecipato dell'Agenda digitale dell'Umbria che vede la collaborazione tra Regione Umbria e Scuola di Amministrazione Pubblica Villa Umbra.

A quasi due anni da Umbriadigitale, evento che ha dato il via alla costruzione dell'Agenda digitale, si torna sul territorio per confrontarsi con associazioni, ordini professionali, imprese e cittadinanza attiva sulle missioni previste dal Piano digitale regionale: competenze digitali ed e-inclusion, qualità della vita e salute, infrastrutture tecnologiche e digitali, cittadinanza e diritti esigibili, sviluppo per la competitività.

I focus group saranno condotti da Stefano Epifani e vedranno alternarsi vari esperti di settore, come Salvatore Marras di Formez PA, Maria Rita Fusco, vicepresidente di AssInform, Paolo Colli Franzone, Alfonso Fuggetta e Donato Limone.

Si svolgeranno nelle due settimane precedenti l'incontro conclusivo - il 23 marzo a Perugia - e avranno luogo in vari comuni umbri: Città di Castello, Orvieto, Foligno, Terni e Perugia. Oltre a ciò, sono previsti due workshop in collaborazione con l'Università degli studi di Perugia, focalizzati sui temi dell'openness - open source, open data e open gov - e, per i più esperti, un workshop di Geohacking presso la Regione Umbria, tenuto da Maurizio Napolitano e a cui parteciperanno Alessandro Frigeri, Eugenia Franzoni e Ivan Marchesini.

Per restare aggiornati sugli eventi è possibile seguire il blog dell'Agenda digitale dell'Umbria, la pagina Facebook e il profilo Twitter.

 

Nessun voto