Articolo

Verso una nuova politica per i beni culturali

Un articolo di Grossi Roberto estratto dalla Rivista "FMI - Facility Management".

Il settore dei beni culturali è stato oggetto negli ultimi due anni di numerosi interventi legislativi: dal Decreto ''Valore Cultura'' del Governo Letta, al Decreto ''Art Bonus'' del Governo Renzi, fino alla recentissima riorganizzazione del MiBACT. Federculture - l'Associazione nazionale degli enti pubblici e privati, delle istituzioni e delle aziende operanti nel campo delle politiche e delle attività culturali - ritiene che questi provvedimenti, pur positivi, non costituiscano ancora una risposta adeguata rispetto alle criticità che investono il settore. Occorre che la cultura guidi un nuovo progetto di Paese e, in questa direzione, bisogna intervenire su diversi fronti strategici: innovando le modalità di gestione dei beni culturali e superando il grave ritardo accumulato; incentivando formazione ed educazione per incrementare la partecipazione dei cittadini; applicando il principio della sussidiarietà e della collaborazione tra diversi livelli di governo e soggetti privati e sociali.

Vai all'articolo (in formato pdf)

 

Nessun voto