Per una giustizia digitale

Un settore chiave nell'innovazione della Pa è rappresentato dalla amministrazione della giustizia. Appare assolutamente necessario introdurre una politica dell'innovazione basata anche sul rinnovamento procedurale e strutturale e sulla adozione di standards e strumenti informatici avanzati. Anche per questo settore è necessario passare da astratte strategie di pianificazione ad una concreta politica di partecipazione dei rappresentanti degli interessi in gioco basata su obiettivi di informatica giuridica e giudiziaria condivisi da tutti gli utenti e i protagonisti con la creazione di una vera e propria Agenzia per l'innovazione nella giustizia in grado di interloquire e suggerire pratiche e soluzioni in tempi rapidi con il forte coinvolgimento dei magistrati, degli avvocati e del personale amministrativo. E' sul terreno della giustizia, dove da più di venti anni si assiste solo a sperimentazioni, che si gioca buona parte della credibilità delle istituzioni, sia in termini di spesa pubblica che di efficacia delle soluzioni adottate, le quali per essere credibili devono essere semplici, condivise e in grado di interoperare in tempi rapidi.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno