Un punto di vista “tecnico” sui prevedibili effetti dei Decreti Delegati (ex legge Delega 15/09)

Michele Camisasca afferma che con la “riforma Brunetta” del lavoro pubblico si è davanti ad un’effettiva rivoluzione, che saluta con entusiasmo facendo notare però che sulla valutazione, sul merito, sui premi, sulla trasparenza, sulla contrattazione e sul ruolo della dirigenza non si è all’anno zero perché molte cose in alcune realtà, come in Regione Lombardia, sono già state fatte. Camisasca analizza poi tre diverse ipotesi di impatto (relativo, significativo e violento) della riforma su un ente come la Regione Lombardia che ha già sviluppato un sistema di valutazione efficace ed efficiente e pone alcune questioni relative a queste ipotesi.
Your rating: Nessuno Average: 2 (1 vote)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno