Un nuovo modello organizzativo per combattere la corruzione

Giuseppe Cerasoli incentra il suo intervento sui temi dell’adeguatezza dei sistemi di governance nella PA e sull’etica dei pubblici dipendenti. Nella sua riflessione affronta i temi della selezione e della rotazione dei pubblici dipendenti, della redazione del codice etico e del disegno di sistemi di controllo per prevenire i rischi di corruzione e frode. L’obiettivo è quello di un nuovo modello organizzativo che assicuri alla PA trasparenza e tracciabilità delle decisioni da in lato, valutazione indipendente e controllo efficace dall’altro.
Your rating: Nessuno Average: 4.3 (13 votes)

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

Commenti

Chi paga?

Un articolo interessante. really! ;-)

Solo 2 domande

Mi spiegate come si fa a scrivere CV "lampo stampo" per gli "arrivisti"?
Chi ha il potere firma tutto "as soon as possible" per privilegiare i privilegiati "eccellenti"?
Con quale risorse? Chi paga? dove vanno a finire le nostre tasse TALVOLTA?
Sempre "per il bene comune"? SURE?

All the best.

Contiamo le domande?

Le domande sono 2 o moltissime?
e le risposte?