Standard minimi di qualità e sistemi di miglioramento continuo

La PA deve fare un salto epocale per portare a casa dei cittadini e nelle imprese i servizi, con tutti gli strumenti a disposizione, da quelli più tradizionali a quelli più innovativi, attraverso meccanismi sostenibili per l’economia e l’ambiente, in una logica di sussidiarietà. Tra le cose da salvare si citano l’autocerificazione e le perizie asseverate. Legato a questi ragionamenti c’è la qualità, in senso di standard minimi condivisi da tutti, e i grandi sistemi di miglioramento continuo. Le PPAA hanno al loro interno una generazione nuova, dalla quale dovrebbe recuperare le capacità e sfruttare le potenzialità innovative che i sistemi a rete e i sistemi DAB offrono.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno