Sostenere la competitività e abbattere i costi delle imprese

Anche se la decisione di impegnare l’analisi solo sugli adempimenti informativi ha una sua ragione anche a livello di confrontabilità, è pur vero che è comunque opportuna una riflessione costante sull’utilità di alcune fattispecie oggettivamente richieste, sulle diverse tipologie di imprese, sulle diverse dimensioni e attività. L’elemento paradossale è che il numero degli adempimenti non sono misurati rispetto alla complessività dell’impresa, quindi è auspicabile un’attenzione particolare e costante affinché tutta la parte di attività che viene richiesta dalle amministrazioni all’impresa possa essere tarata rispetto all’effettiva utilizzabilità ed efficacia dei controlli, ma anche all’effettiva esposizione ai rischi o comunque alle attività connesse. È evidente che c’è un problema di governance sia a livello di amministrazione nazionale che di collegamento tra amministrazioni locali, e deve essere assolutamente risolto. È necessario che il governo si impegni a tradurre questo avvio di attività in azioni concrete che possano sostenere la competitività e abbattere i costi delle imprese.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno