Sicurezza stradale e strumenti di gestione documentale

L’Italia è passata da una fase di deterioramento (fino al 2001-2002) ad una fase di miglioramento della sicurezza stradale che, stando ai dati parziali di Polizia Stradale e Carabinieri, è proseguita anche nel corso del 2009 (- 14,8 % in termini di mortalità). I principali fattori che, a partire dal 2002, hanno riavviato il processo di miglioramento della sicurezza stradale in Italia derivano da un nuovo approccio sistematico e strutturato concretizzatosi con l’adozione ed attuazione del Piano Nazionale della Sicurezza Stradale (PNSS); un’azione normativa più attenta e rigorosa, con inasprimento delle pene per i comportamenti a maggior rischio; l’aumento dei controlli su strada; una maggiore informazione e sensibilizzazione sui temi della sicurezza stradale. In questo contesto, l’introduzione di strumenti di gestione documentale elettronica può determinare importanti miglioramenti del sistema dei controlli in termini di efficacia ed efficienza, soprattutto per ciò che concerne il monitoraggio e il governo dell’azione di controllo.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Anteprima

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno