Semplificazione della PA: la visione di Confindustria

Il volto della PA è migliorato negli ultimi dieci anni, sono state prese importanti misure organizzative e di semplificazione. Lo sottolinea Ravazzolo nel suo intervento, portando alcuni esempi: la disciplina della Conferenza dei servizi, la riduzione dei termini di conclusione dei procedimenti, il riconoscimento del risarcimento del danno da ritardo e così via. Tutti interventi importanti, perché il sistema politico amministrativo è un fattore di competitività per le imprese. Tuttavia qualcosa non ha funzionato, serve ancora un cambiamento culturale all’interno della PA basato sui principi di merito, responsabilità e qualità dei servizi. Ravazzolo introduce alcune priorità di Confindustria: la riforma del Titolo V della Costituzione; la riforma del sistema politico (contenimento dei costi, durata dei mandati); la riforma del sistema amministrativo e altre trasversali (per esempio l’introduzione del principio acquisizione d’ufficio dei documenti).

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play