Riqualificazione urbana per un nuovo approccio del mare con la città

L’iniziativa di Brindisi nasce da una riflessione ben precisa: la città ha oggi bisogno di qualificare il suo rapporto con il porto in senso positivo, non competitivo e non conflittuale. Così si avvia un progetto, nato da un convegno in cui si è cercato di impostare questa nuova proiezione della città, avvalendosi di un piano di fattibilità realizzato da un gruppo di architetti che ha dato il via ad una serie di iniziative. L’amministrazione comunale ha intrapreso il procedimento per il PUG e l’autorità portuale ha avviato il procedimento per il nuovo piano regolatore generale. Da questa situazione si parte costruendo la prima ipotesi concreta che ridisegna la parte più qualificante, cioè quella dell’approccio del mare con la città: nasce una riqualificazione che investe la funzione del porto e l’urbanistica della città. L’impegno futuro è per una nuova assemblea che stabilirà una linea di indirizzo, annunciando il varo di un piano urbanistico generale e di un piano regolatore del porto.
Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno