Riforma Brunetta: evoluzione digitale e meritocrazia

La pubblica amministrazione è ormai percepita da chi lavora come una gabbia piatta, senza stimoli, senza percorsi. Per rompere questo sistema bisogna cominciare a lavorare sulla produttività, sul rendimento, sull'efficacia e trovare i giusti incentivi ma anche le legittime sanzioni per distinguere i fannulloni da chi invece opera seriamente e con senso del dovere. È questo il momento giusto per intervenire, altrimenti l’Italia si troverà in una situazione di emarginazione rispetto agli altri paesi. La cattiva burocrazia si nasconde dietro la carta, con l’evoluzione digitale si può fare il primo grande passo in avanti: via carta e scartoffie. Questo è un primo strumento su cui intende puntare il Ministro Brunetta, al quale si deve aggiungere merito, sanzioni, trasparenza e responsabilità.

Your rating: Nessuno Average: 5 (1 vote)

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno