Ridurre la discrezionalità nelle amministrazioni per combattere la corruzione

Rifacendosi alla figura storica dei “Passatori”, Augello fornisce spunti precisi sul tema delle politiche di contrasto alla corruzione. Nonostante la qualità del dibattito sul tema sia gravata dall’eredità di forze politiche che si accusano a vicenda di essere più inclini alla corruzione, Augello invita a rivolgersi alle condizioni oggettive che ne favoriscono lo sviluppo. Ovunque c’è una strettoia, in ogni passaggio burocratico in cui non c’è trasparenza e partecipazione può inserirsi un fenomeno di corruzione, così come nell’800 nei valichi si appostavano i briganti per depredare i viandanti. Il sistema perfetto – allora – è quello in cui l’apertura e la trasparenza dei processi amministrativi non renda possibile al singolo i comportamenti disonesti.

Nessun voto

Mp3 player

Per ascoltare la traccia audio, usa il pulsante play

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno