Potenziare i Comitati Pari Opportunità

Elisabetta Falcone esprime a nome di CGIL, CISL e UIL l’apprezzamento per il lavoro portato avanti dalle Consigliere di pari opportunità e i CPO. Definisce necessaria una maggiore attenzione per gli organismi di parità riconosciuti come istituti di natura pattizia , ipotizzandone una modifica proprio in sede pattizia. Mette in evidenza le criticità legate ad aspetti organizzativi, finanziari e di funzione dei CPO così come risulta dalle Linee Guida delineate dalla Rete dei CPO. Nel richiamare l’attenzione sul rischio di macchinosità nell’attività dei CPO, chiede che ne sia rafforzata la presenza ai tavoli di contrattazione sindacale.

Nessun voto

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno