Politiche del personale nella Pa: ruolo e funzione dei dirigenti

Restituire alla dirigenza della Pa un reale potere disciplinare e gestionale nei confronti del resto del personale. Evitare lo spoil system, mettendo in primo piano la valutazione dei dirigenti, prima garanzia rispetto a decisioni ispirate da logiche di appartenenza politica o di altro genere. Infine, riconoscere il giusto valore ai quadri direttivi, che svolgono un ruolo fondamentale nella gestione del personale, con una funzione gestionale, di coordinamento e disciplinare che va ad affiancare quella dei dirigenti. Questi i tre punti fondamentali per il processo di riorganizzazione della Pa individuati da Antonio Zucaro. Per realizzare questo processo bisogna necessariamente passare attraverso il ruolo e la funzione della dirigenza, che deve essere messa in condizione di poter gestire il personale in maniera autonoma, premiando chi lo merita e sanzionando i cosiddetti "fannulloni".

Your rating: Nessuno Average: 3 (2 votes)

Nello stesso convegno Vai al programma Vai al programma del convegno

Commenti

responsabilità dei dirigenti

I dirigenti devono. giustamente essere messi nelle condizioni di lavorare ma devono altrettanto rispondere, anche personalmente, dei casi di mala gestione.
Non ci vuole autoritarismo ma autorevolezza e chi sa di gestione delle risorse umane dovrebbe capire la differenza.
Infine, ma non perchè meno inportatnte, tutto deve essere improntato sulla base della massia legalità e trasperenza.
La dirigenza deve conquistare il prorpio ruolo dando dimostrazione di capacità reali, tecniche organizzative e gestionali, non basta che gli venga assegnato senza chiare e trasparenti motivazioni.

spoil system in comune

www.areagiuridica.com reca un caso di illegittimo spoil system,demansionamento estromissione eliminazione dall'ufficio di un lavoratore,condanna datoriale (inottemperata) al reintegro esclusivamente nelle precedenti mansioni.Conseguenze.